Bollette: il vademecum per risparmiare dalla doccia all’utilizzo del forno, ecco i trucchetti

Con il caro bollette in molti cercano sempre più trucchetti per risparmiare, ecco dunque un vademecum utilissimo per non ricevere delle fatture salatissime.

In questi ultimi mesi in molti si sono impegnati per fornire utili consigli al fine di aiutare i cittadini a risparmiare, perfino l’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie (Enea).

Risparmiare sulle bollette - Fonte AdobeStock
Risparmiare sulle bollette – Fonte AdobeStock

Quest’anno sarà difficilissimo far quadrare i conti per i cittadini, soprattutto a causa del caro bollette – arrivato in un periodo di fortissima inflazione. Per questo in molti hanno iniziato a fornire consigli utili per risparmiare in bolletta anche qualche euro.

Anche Enea – ovvero l’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie – si è impegnata per fornire qualche utile dritta per aiutare i cittadini a non ricevere fatture salate. Ecco dunque un vademecum fondamentale per poter risparmiare sulle bollette di gas e luce.

Tutti i trucchi per risparmiare sulla  luce

Partiamo quindi con tutti i consigli utili per poter ricevere una bolletta della luce meno spaventosa e, in particolare, partiamo con gli elettrodomestici più energivori – ovvero lavatrice e lavastoviglie. Evitate di metterle in funzione quando sono mezze vuote. Piuttosto fate un ciclo di meno ma assicuratevi che siano mediamente carichi.

Bolletta luce - Fonte AdobeStock
Bolletta luce – Fonte AdobeStock

Un consiglio che si sente spesso riguarda poi i modelli ad alta efficienza; se avete la possibilità – o la necessità – di cambiare un elettrodomestico, puntate ad uno di classe A+++. Senza dubbio sul momento vi costerà di più, ma la bolletta si abbasserà parecchio. A proposito di cambi provate anche a sostituire le lampadine classiche con quella al led, che hanno una sostenibilità maggiore e una resa decisamente migliore.

Ricordatevi sempre, dov’è possibile, come nel caso della già menzionata lavatrice, di staccare la spina quando non è in funzione (alcuni elettrodomestici assorbono una piccola percentuale di elettricità anche da spenti). A tal proposito segue un altro prezioso suggerimento, ovvero di non lasciare mai in standby nessuno strumento in casa.

Risparmiare sulla bolletta del gas

Per quanto riguarda invece il gas, sono altrettanti i consigli utili. Il primo che vogliamo sottoporvi è di contenere sia i tempi che la temperatura della doccia (anche di soli 3 gradi) per avere un risparmio del 35% sui consumi. Importantissimo anche abbassare il fuoco dopo l’ebollizione della pasta, dal momento che anche un fuoco medio sarà perfettamente in grado di cuocere il contenuto della pentola.

Bolletta del gas - Fonte AdobeStock
Bolletta del gas – Fonte AdobeStock

Un altro consiglio preziosissimo riguarda l’utilizzo delle pompe di calore installate per il condizionamento anche in inverno, che hanno maggior efficienza rispetto alle caldaie tradizionali. A tal proposito, utilizza una termostato per controllare la temperatura degli ambienti e, se possibile, non oltrepassare mai i 19 gradi. Fai inoltre manutenzione dei termosifoni per aumentare l’efficienza di quest’ultimi.

Rimanendo in tema, ricorda anche di evitare ostacoli davanti ai termosifoni, in modo che il calore possa propagarsi bene in tutta la stanza; importantissimo, inoltre, anche abbassare le tapparelle ed evitare l’apertura di porte e finestre per non provocare dispersione di calore.