Illuminazione a led: quanto si risparmia sulla bolletta

Con il caro bollette che incombe diventa importantissimo saper scegliere le alternative più economiche anche per l’illuminazione, come i led. 

Tra le tante alternative in commercio c’è l’illuminazione a led, ma bisogna anzitutto capire se rappresenta un vero risparmio o meno.

Lampade led - Fonte Pixabay
Lampade led – Fonte Pixabay

Quest’anno come non mai bisogna fare economia e scegliere opzioni alternative per ogni necessità domestica. Da elettrodomestici di classe energetica alta a sistemi di riscaldamento alternativi, sono molti i modi per risparmiare in bolletta. Un grande dubbio che molti hanno riguarda l’illuminazione led. Cerchiamo quindi di capire se possiamo davvero risparmiare con questo tipo di lampadine.

Illuminazione a led: perché è così di moda

Quando si parla di illuminazione è impossibile non menzionare quella a led, che di recente ha davvero spopolato sia per motivi estetici quanto perché particolarmente sostenibile dal punto di vista ambientale (perché non contengono mercurio o altre sostanze nocive).

Striscia led - Fonte Pixabay
Striscia led – Fonte Pixabay

Si tratta infatti di lampadine particolarmente luminose, che negli anni hanno catturato l’attenzione dei designer d’interni perché rappresentano una valida e particolare alternativa per illuminare con stile gli ambienti interni sia in casa che nei locali.

I vantaggi del led però non finiscono qui, perché in molti hanno riscontato un notevole risparmio anche sulla bolletta elettrica. Ma cerchiamo di capire effettivamente di che cifre si parla quando si menzionano le luci led.

Illuminazione a led: quanto si risparmia in bolletta

Cerchiamo dunque di fare due rapidi conti, comparando una lampadina classica e una a led per capire se effettivamente si può risparmiare installandole nella propria abitazione.

Lampada led e ad incandescenza - Fonte Pixabay
Lampada led e ad incandescenza – Fonte Pixabay

Tenete presente che una lampadina piccola alogena consuma 150 watt per un solo punto luce. Lo stesso quantitativo di energia basterebbe ad illuminare un’intera abitazione di 120-200 metri quadri utilizzando la tecnologia led – dal momento che ogni barra da 7-8 metri consuma circa 4-6 watt.

Inoltre va sottolineato anche che l’illuminazione led dura molto più a lungo di quella tradizionale, per cui diminuiscono anche i costi per acquistare le lampadine – che tendono a fulminarsi piuttosto facilmente.

I led infatti sono molto più resistenti a shock, vibrazioni e a temperature estreme (si preferiscono infatti per illuminare l’esterno anche in periodo natalizio). In definitiva si tratta di una soluzione molto più green, economica e soprattutto suggestiva per la vostra abitazione!