Aspirapolvere che puzza: ecco un bel trucchetto per risolvere il problema

Il vostro aspirapolvere puzza? Ecco un bel trucchetto che vi aiuterà a risolvere il problema.

Ci sono dei trucchetti veramente efficaci per poter risolvere questo problema e sono tutti a costo zero!

Aspirapolvere che puzza - Fonte AdobeStock
Aspirapolvere che puzza – Fonte AdobeStock

L’aspirapolvere, oltre ad essere un importante elettrodomestico è anche un notevole veicolo per profumare l’ambiente. Si parla infatti molto spesso di alcuni rimedi naturali per poterlo utilizzare anche come profumatore durante il suo utilizzo.

A volte però il problema proviene proprio dall’interno di questo strumento e si può avvertire una tanfo di chiuso molto particolare quando si passa sul pavimento o sui tappeti.

Aspirapolvere, come farlo profumare di nuovo

Dopo aver scoperto come utilizzare l’aspirapolvere come vero e proprio profumatore per la vostra casa, vediamo come fare se il cattivo odore proviene proprio da questo prezioso strumento.

Aspirapolvere - Fonte AdobeStock
Aspirapolvere – Fonte AdobeStock

Il primo trucchetto è mettere un po’ di bicarbonato di sodio – eccellente per assorbire gli odori – direttamente nel sacchetto (limitatevi ad un paio di cucchiai) e lasciatelo agire tutta la notte.

In alternativa si può utilizzare l’amido di mais, ugualmente efficace per assorbire i cattivi odori. Di questo prodotto basta un cucchiaio e mezzo, sempre nel sacchetto dell’elettrodomestico. L’ultimo rimedio è invece il borotalco che, oltre a togliere il cattivo odore, riesce anche a profumare l’ambiente quando l’aspirapolvere è in funzione.

Aspirapolvere, date una nuova vita a questo elettrodomestico

Dopo aver eliminato i cattivi odori sarà fondamentale farlo profumare, così da poter lasciare un piacevole aroma anche nelle vostre stanze quando lo strumento è in funzione.

Aspirapolvere - Fonte AdobeStock
Aspirapolvere – Fonte AdobeStock

Ognuno di questi ingredienti, vale la pena sottolinearlo, può essere inserito direttamente nel sacchetto – quando poi l’aspirapolvere sarà in funzione l’aria riuscirà a convogliare il profumo all’esterno.

Si possono utilizzare sia le bucce degli agrumi che le foglie d’alloro. Se invece cercate una fragranza in particolare potete utilizzare anche gli oli essenziali – che si trovano solitamente nelle erboristerie. In questo caso però ovviamente dovrete prima bagnare un batuffolo d’ovatta e poi potrete inserirlo nel sacchetto (se avete però il modello con il serbatoio ad acqua potete metterne qualche goccia direttamente lì dentro).