Come costruire un presepe in casa? In occasione del Natale non possono mancare nelle nostre case dei veri e propri simboli tipici di questo periodo di festa. Tutti pensiamo immediatamente ad un albero di Natale per la casa, da decorare in modo originale.

Ma anche la tradizione del presepe è affermata e sono davvero in tantissimi coloro che decidono di arricchire le stanze della casa con raffigurazioni che rappresentano la Natività.

È un modo essenziale e creativo per ricordare la nascita di Gesù, una composizione che può essere arricchita in modo originale con tanti elementi e con le luci colorate natalizie, per creare qualcosa di unico nel suo genere anche dal punto di vista dello stile. Vediamo, quindi, come fare il presepe a casa scegliendo tra le varie tipologie di presepi disponibili.

Le tipologie di presepe

Come fare un presepe, quindi? Non per forza dobbiamo, infatti, per sapere come costruire un presepe, rivolgerci a creazioni fai da te per mettere a punto un presepe a casa. Basta acquistare i prodotti giusti per creare delle raffigurazioni che a volte risultano anche molto originali. Ma come fare la scelta più adeguata? Ecco alcuni elementi che dovremmo tenere assolutamente in considerazione nella scelta del presepe. Vediamo come realizzare un presepe.

Possiamo distinguere due tipologie principali di presepe. Ci sono quelli con capanna e quelli con scenario. In entrambi i casi le opportunità di creare una raffigurazione fissa originale sono veramente tante.

Il presepe con capanna è quello più essenziale, perché rappresenta la Natività. In questo caso, per fare un presepe di questo tipo, basterà acquistare una capanna di piccole dimensioni e le statuine dei protagonisti della Natività. In certi casi sono disponibili delle confezioni che comprendono anche la capanna, nella quale andranno sistemati i personaggi.

Poi ci sono i presepi con scenario, che sono quelli che raffigurano delle scene tipiche dell’epoca della nascita di Gesù, con le grotte, le montagne, i fiumi e tutti gli elementi per costruire un paesaggio. In molti casi queste composizioni vengono realizzate con il fai da te, prevedendo elementi in sughero e tanti altri piccoli elementi decorativi. È possibile, comunque, acquistare tutte queste decorazioni, per comporre un presepe molto creativo e del tutto originale.

I materiali di realizzazione

Come costruire un presepe? Vediamo come costruire un presepe passo passo, a partire dai materiali di realizzazione. Un altro fattore da non trascurare è proprio quello relativo ai materiali di realizzazione del presepe. Esistono numerose opportunità per creare dei presepi molto originali e personalizzati, a partire da esempio dalla terracotta o dalla ceramica. Questi sono due materiali molto utilizzati per la creazione delle statuine che compongono il presepe.

Naturalmente dobbiamo ricordarci del fatto che la ceramica è un materiale molto delicato e di conseguenza risulta abbastanza fragile. Teniamolo in considerazione quando mettiamo a punto il presepe in casa.

Ovviamente, per quanto riguarda i materiali di costruzione del presepe, c’è davvero l’imbarazzo della scelta, perché esistono presepi realizzati anche in legno, in plastica, in metallo o in cartapesta, per la messa a punto di composizioni minimal o classiche, che possono adattarsi anche allo stile che abbiamo scelto per il nostro arredamento nello spazio domestico e allo stile delle altre decorazioni di Natale per la casa.

Il presepe con le luci integrate

Un’altra tipologia di presepe che dobbiamo considerare per fare la nostra scelta è rappresentata sicuramente dai presepi con luci integrate. Sono delle composizioni che includono proprio delle luci colorate natalizie, capaci di creare una certa atmosfera all’interno della raffigurazione che sistemeremo in casa.

Sono disponibili in commercio presepi con diverse tipologie di luci, come quelle calde o bianche con un solo colore oppure quelle colorate che permettono di mettere in atto degli effetti intermittenti o degli effetti musicali associati molto particolari.

Il ruscello con l’acqua che scorre

Come costruire un presepe, quindi? Come fare un presepe fai da te? Ricordiamo sempre che non ci sono limiti alla nostra creatività e che possiamo anche arricchire il nostro presepe in casa con tutti gli elementi che vogliamo. Pensiamo, ad esempio, a quanto sarebbe bello associare al presepe un ruscello, che può essere presente in un presepe dalle grandi dimensioni o dalle dimensioni medie. È un modo molto carino per realizzare una creazione originale, che permette in alcuni casi di integrare anche dell’acqua vera. Esistono in commercio, infatti, tanti meccanismi che permettono di ricreare un vero e proprio ruscello, per vedere l’acqua scorrere all’interno di un percorso prestabilito.

Sarà un bel modo per arricchire il nostro presepe, anche nel caso in cui vogliamo costruire presepi artigianali, e per ascoltare il suono dell’acqua, con la possibilità di creare un’atmosfera unica nel suo genere. Un ruscello, insomma, non può mancare nella raffigurazione della nascita di Gesù che abbiamo scelto per la nostra casa.

Quanto costa un presepe

Infine, in questa guida su come costruire un presepe, vi vogliamo fornire qualche indicazione sui prezzi dei presepi da costruire. Naturalmente il costo di un presepe può variare, tenendo conto di vari fattori, come il materiale che è utilizzato per la realizzazione, la tipologia di presepe che abbiamo scelto, le dimensioni.

Ricordiamo, ad esempio, che i presepi in ceramica sono più costosi rispetto a quelli messi a punto con altri materiali, come la plastica. Ma la ceramica non è il solo materiale più costoso, visto che anche la resina può avere dei prezzi piuttosto alti.

Esistono comunque in commercio diversi kit molto interessanti che prevedono set di vari pezzi, anche con elementi decorativi differenti. Ad esempio è possibile trovare dei set di personaggi ed elementi in ceramica che possono costare circa 70 euro, facendo riferimento a composizioni con 10 pezzi.

Scegliamo, quindi, i pezzi che più ci piacciono e mettiamo in atto una composizione che preferiamo. Allestire un presepe non è difficile, ma dobbiamo tenere in considerazione il fatto che serve un po’ di pazienza, per andare a creare con il fai da te delle composizioni uniche. Se vogliamo, invece, avere tutto già pronto, possiamo rivolgerci a delle composizioni già disponibili per l’acquisto.

Non trascuriamo di curare anche i minimi dettagli, per realizzare delle raffigurazioni complete e molto belle da ammirare. Costruire presepi non è complicato. Come creare un presepe, allora? Creare una raffigurazione della Natività perfetta è, quindi, possibile, ma per farlo potrebbe essere necessario impegnarsi per un po’ di tempo, anche ad esempio partendo da un piccolo progetto che potrebbe prevedere la messa a punto di un presepe più grande.