Alimentazione: saltare la colazione fa male al cuore e al pancreas

Tra le abitudini più sbagliate che alcuni di noi hanno c’è quella di saltare la colazione, ecco cosa dice l’esperta sui rischi per cuore e pancreas.

Sono notevoli i rischi derivanti da questa terribile abitudine che purtroppo è sempre più diffusa tra la popolazione.

Non devi saltare la colazione - Fonte AdobeStock
Non devi saltare la colazione – Fonte AdobeStock

Una delle gioie della vita è fare colazione, un pasto assolutamente fondamentale per dare inizio alla giornata carichi e pieni di energia. Sempre più persone però hanno iniziato a saltare questo momento della giornata – tra chi lo fa perché convinto che rinunciare a qualche biscotto la mattina possa aiutare a dimagrire e chi invece lo fa perché ha una vita troppo frenetica.

L’esperta di endocrinologia e nutrizione Silvia Migliaccio, presidente della Società Italiana di Alimentazione, mette però in guardia da questo modo di fare. Non è solo una pessima abitudine che ci impedisce di iniziare al meglio la giornata, ma è anche dannoso per l’organismo. Vediamo perché.

Saltare la colazione è estremamente dannoso per la nostra salute: parola all’esperta

La colazione non è solo una gioia, perché possiamo coccolarci con qualcosa di buono come i biscotti o la marmellata, ma è anche essenziale per poter iniziare al meglio la giornata. Saltarla infatti può compromettere la capacità di concentrazione e dunque mettere a rischio anche il nostro lavoro.

Saltare la colazione - Fonte AdobeStock
Saltare la colazione – Fonte AdobeStock

Non è però l’unico dato da tener presente, dal momento che può provocare anche seri danni alla nostra salute. Secondo la dottoressa Silvia Migliaccio infatti saltare la colazione può comportare seri rischi come patologie cardiovascolari, diabete e obesità.

Stando alle parole dell’esperta infatti il ruolo fondamentale del primo pasto giornaliero è quello di interrompere il digiuno notturno. Proprio su questo aspetto la dottoressa si sofferma maggiormente, spiegando che le diete dove spesso si saltano i pasti sono assolutamente nocive; il rischio infatti di digiunare a lungo è quello di riprendere i chili in tempi veloci e in proporzione maggiore rispetto a prima.

Tutti i dottori infatti sono concordi nell’affermare che i digiuni prolungati portano il nostro organismo ad incamerare ancora più calorie e nutrienti del necessario al primo posto utile, aumentando così il rischio di ingrassare e dunque di avere problemi come obesità e diabete, dal momento che il nostro corpo tenderà ad incamerare tutto il glucosio possibile prevenendo il rischio che possa venire a mancare durante tutto l’arco della giornata.