Olio in terra, perché non deve cadere: cosa sta a significare

Sono molti i simbolismi legati all’olio e in particolare alla sua caduta a terra, ecco perché non deve mai succedere.

Cosa rappresenta la caduta dell’olio a terra? Vediamo cosa si dice fin dall’antichità su questo grave incidente.

Olio di oliva - Fonte AdobeStock
Olio di oliva – Fonte AdobeStock

L’olio di oliva è senza dubbio uno degli alimenti più preziosi che la natura ci abbia mai offerto e i suoi ambiti di utilizzo sono tantissimi – in cucina (una vera istituzione nella dieta mediterranea), sulla pelle e tra i capelli.

Proprio per questo ad esso sono legati moltissimi simboli, soprattutto in ambito religioso ma non solo. In molti credono che far cadere l’olio in terra sia un terribile presagio. Vediamo dunque perché è nata questa credenza popolare e approfondiamone gli aspetti.

Ecco perché l’olio non dovrebbe mai cadere in terra

Quando si entra nell’ambito delle credenze popolari e della superstizione si apre in realtà un capitolo molto interessante, dove storia e simboli si intrecciano in via del tutto imprevista. Molto spesso infatti determinati aneddoti dipendono dalle condizioni economiche e culturali in cui si diffondono.

Paura per l'olio di oliva che cade - Fonte AdobeStock
Paura per l’olio di oliva che cade – Fonte AdobeStock

Perché dunque è nata la superstizione legata alla caduta dell’olio a terra? La risposta è molto semplice, fin dall’antichità è stato considerato un alimento estremamente prezioso e farlo cadere indicava uno spreco inimmaginabile. Da lì è nato tutto il simbolismo che vede questo incidente come un presagio di sventura. Esiste però un rimedio a questo grave incidente, ovvero far riposare per un po’ del sale sull’olio caduto.

Inoltre per molti è anche simbolo di ricchezza economica e prosperità (sempre aa causa del suo valore economico) ma anche di purezza e di legami forti nonché di armonia. Proprio per questo ha un forte significato regalare l’olio, perché non solo chi lo regala si figura come persona molto generosa ma anche perché si augura serenità al ricevente.

Per molti, infine, l’olio d’oliva è anche un valido alleato per sconfiggere il malocchio – una credenza per cui lo sguardo di una persona può avere effetti negativi su un altro. In questi casi si deve riempire un piatto d’acqua, recitare una formula e versare delle gocce d’olio nel piatto; se quest’ultime si allargano fino a riempire completamente il piatto, siamo stati colpiti da una fattura.