Non buttare le bucce delle patate, non sai cosa puoi farci di incredibile

Le patate sono tra gli alimenti più consumati ma spesso buttiamo le bucce, non farlo perché puoi farci cose incredibili.

Questa parte, solitamente considerata di scarto della patata, è invece utilissima in numerosi ambiti.

Patate con la buccia - Fonte AdobeStock
Patate con la buccia – Fonte AdobeStock

Consumiamo moltissime patate per le nostre pietanze, essendo uno degli alimenti preferiti più versatili che abbiamo a disposizione. Proprio per questo nella nostra pattumiera avremo sicuramente moltissime bucce che, in realtà potrebbero avere anche una seconda vita in numerosi ambiti molto diversi tra loro.

Bucce di patate, invece di buttarle prova ad usarle in casa

Facciamo un gran consumo di patate per le nostre pietanze, per cui abbiamo a disposizione un quantitativo di bucce non indifferente. Solitamente le gettiamo nell’umido ma, in realtà, possiamo anche riciclarle personalmente per una serie di operazioni domestiche.

Buccia delle patate per la cura delle piante - Fonte AdobeStock
Buccia delle patate per la cura delle piante – Fonte AdobeStock

Il primo utilizzo che possiamo farne è per fertilizzare il terreno delle nostre piante; basterà tagliarle a pezzetti, riporle per circa 5 mesi e poi aggiungerle al terriccio che usiamo per curare il giardino o anche la piante domestiche.

La buccia di questo tubero, inoltre, ha una piccola concentrazione di acido ossalico e per questo diventa preziosa anche per trattare il calcare e la ruggine dei nostri rubinetti – ma c’è anche chi la usa per pulire al meglio gli specchi. In questo caso basterà sfregare la parte interna contro la superficie che ci interessa disincrostare o pulire.

Bucce di patate per la cura personale

I suoi ambiti di applicazione non riguardano soltanto la cura della casa ma anche quella personale. Sempre più persone infatti utilizzano le bucce di patate anche per fare i suffumigi per combattere la congestione nasale; vi basterà prendere delle patate non sbucciate, farle bollire e poi togliere il tubero e respirare i vapori della pentola (coprendo bene la testa con un asciugamano).

Buccia delle patate per la cura personale - Fonte AdobeStock
Buccia delle patate per la cura personale – Fonte AdobeStock

In alternativa sappiate che sono ottime anche per calmare il dolore nel caso di scottature domestiche. Sarà sufficiente poggiare la parte interna della buccia direttamente sulla scottatura per sentire sollievo immediato. Allo stesso modo, data la sua proprietà lenitiva, la buccia è adattissima per contrastare anche le occhiaie e le macchie del viso.

Infine possono anche essere frullate per poter fare un impacco da mettere sui capelli – grazie ai numerosi nutrienti presenti nella buccia i tuoi capelli appariranno decisamente meno danneggiati.

C’è chi infine, dopo aver fatto bollire le patate non sbucciate, filtra l’acqua e la utilizza per farne una tisana drenante. Occhio però in questo caso perché la buccia di patata contiene solanina e il suo abuso è affatto salutare – per questo motivo si sconsiglia anche l’uso alimentare delle patate con tutta la buccia.