Amazon a Natale regala ai suo abbonati Prime un fantastico pensiero

Quest’anno Amazon ha deciso di fare un vero e proprio regalo di Natale ai propri abbonati Prime.

Se avete sottoscritto l’abbonamento ad Amazon Prime da oggi potete usufruire di un fantastico pensiero studiato dall’azienda.

Pacchi Amazon - Fonte Pixabay
Pacchi Amazon – Fonte Pixabay

In molto hanno deciso di fare l’abbonamento ad Amazon Prime perché acquistano spesso sul famoso sito di e-commerce e vogliono risparmiare qualcosa sulle spese di spedizione.

Da tempo inoltre hanno lanciato la piattaforma video, inclusa con il piano di abbonamento, che offre una vastissima gamma di film e serie tv (anche originali). Al momento però è possibile avere un ulteriore vantaggio facendo l’abbonamento. Ecco di cosa si tratta.

Amazon Prime: il regalo di Natale per i propri abbonati

Dopo alcune lamentele ricevute da Amazon per l’aumento dei prezzi del proprio abbonamento – che include sia quello per gli acquisti sul sito che quello per guardare Prime video – il colosso si è mosso per concedere un importante regalo di Natale, ovvero il potenziamento di Amazon Music.

Amazon Prime e Music - Fonte AdobeStock e Pexels
Amazon Prime e Music – Fonte AdobeStock e Pexels

Da tempo esiste l’abbonamento ad Amazon Music Unlimited, che con 9,99 euro al mese consente di ascoltare musica illimitata, l’uso su diversi dispositivi e l’audio spaziale (per un’esperienza maggiormente immersiva). Nonostante, per ovvi motivi, non fosse possibile concedere tutti questi vantaggi agli utenti Prime, è stato concesso loro un importante aggiornamento.

Da oggi infatti sarà possibile accedere non solo a 2 milioni di brani – come prevedeva l’abbonamento all’inizio – ma a ben 100 milioni, rendendo possibile l’ascolto di molte più playlist e podcast. Nonostante non sia possibile scegliere un album in particolare, per chi utilizza la piattaforma per mettere un sottofondo musicale alle proprie attività, è sicuramente un bel passo avanti.

Ovviamente, come anticipato, non si può competere con l’abbonamento ad Amazon Music Unlimited, ma è comunque un ottimo compromesso per alcuni utenti che non utilizzano la piattaforma in maniera intensiva per ascoltare e/o studiare un particolare artista. Un buon modo, tra l’altro, di scoprire anche qualche novità, soprattutto con i podcast offerti nel pacchetto.