Frigorifero: riduci i consumi, con questi semplici trucchetti

Risparmiare sui consumi  e quindi sulla bolletta non sarà un problema se seguirai queste semplicissime indicazioni: il risultato è assicurato!

Il tema del risparmio energetico sta vivendo un periodo di enorme chiacchiericcio e non solo, è proprio sulla bocca di tutti. Per arginare il pesante costo del Caro energia ci sono dei trucchetti da conoscere: vedrai immediatamente la differenza.

Frigorifero riduci i consumi, con questi semplici trucchetti
(Fonte: Pixabay)

Ridurre i consumi ha molto a che fare con i nostri comportamenti quotidiani, ecco perchè è cruciale assimilare delle buone pratiche: conosciamo le più efficaci.

Buone pratiche di risparmio energetico

Iniziamo da un elettrodomestico imprescindibile: il frigorifero, non è solo essenziale per conservare al meglio i nostri alimenti ma è anche l’unico che ha bisogno di essere perennemente acceso, è possibile dunque avere un reale risparmio con questa gravosa premessa?

Se stai valutando di acquistare un modello nuovo è proprio il caso che tu ponga attenzione alla classe energetica, sarebbe il caso di acquistare quello che possieda la più elevata. Bisogna considerare che il prezzo alto d’acquisto è un valore che verrà ammortizzato nel momento successivo.

Risparmiare sul frigorifero: ecco il modo giusto di farlo

Con un modello di frigorifero a risparmio energetico è possibile risparmiare 100€ l’anno! Ma sveliamo gli altri parametri che incidono sui consumi di questo elettrodomestico.

Frigorifero riduci i consumi, con questi semplici trucchetti (2)
(Fonte: Pixabay)
  • Dimensione:  prima di tutto occorre sapere che la grandezza dall’apparecchio incide sui consumi. Il consiglio è di fare una scelta oculata a seconda delle necessità e della dimensione del nucleo familiare.
  • Una volta acquistato è bene impostarlo con una temperatura corretta: al suo interno la temperatura ideale si deve trovare tra i -18 e -15 gradi per la sezione del freezer, e per quanto riguarda il frigorifero tra i 4 e i 6 gradi. Scegliere temperature più basse non solo fanno aumentare il costo della bolletta ma causano dei veri danni agli alimenti.
  • Attenzione alla porta: non è proprio il caso di chiudere ed aprire la porta del frigorifero senza criterio e neanche lasciarlo aperto mentre facciamo altro. Devi sapere che quando la porta viene aperta, la temperatura al suo interno si alza e quindi ci sarà un lavoro per riportarla alla temperatura precedente: un vero e proprio spreco!