Termosifoni: hai fatto tutte queste cose prima di accenderli, risparmi un sacco di soldi

Prima che arrivi l’inverno è importante fare questi 2 lavoretti ai termosifoni: migliorerà la loro performance nel momento del bisogno!

L’estate è finita da un pezzo anche se le temperature ancora non decidono di abbassarsi. Tuttavia è bene non lasciarsi trovare impreparati e svolgere alcuni lavoretti in vista dell’inverno!
Tra la lista delle cose da fare è fondamentale controllare i termosifoni: prima di farli effettivamente funzionare devono essere controllati.

Termosifoni: tu hai fatto tutte queste cose prima di accenderli, potresti risparmiare un sacco di soldi
(Fonte: AdobeStock)

Eseguire correttamente questi piccoli lavoretti, permetterà il funzionamento senza consumare eccessivamente: scopriamo le piccole manutenzioni da svolgere!

Manutenzione prima di iniziare ad accendere i termosifoni

Tendenzialmente prima dell’arrivo dell’inverno è buona cosa preparare i termosifoni, eseguendo due tipologie di lavoretti: pria di tutto lo spurgo dell’aria, dopodichè una pulizia profonda.

Quindi la prima cosa da fare è la rimozione dell’aria nei tubi. Non tutti sanno ma la pressione dell’acqua all’interno dei termosifoni dovrebbe essere controllata, soprattutto quando il riscaldamento è in attivo. Le nuove caldaie danno la possibilità di indicare il livello di pressione. Tendenzialmente per essere efficiente dovrebbe avere un valore compreso tra 1 e 1,3 bar. Qualora fosse inferiore sarà necessario aprire, e lasciare aperta la chiave del carico dell’acqua finchè i valori non saranno ripristinati.

Per rimuovere l’aria dai tubi basta ruotare la valvola che agisce sullo sfiatatoio. Di solito è una piccola rotella nell’angolo del termosifone. Basta lasciarla aperta finchè non uscirà l’acqua.

La pulizia dei termosifoni: il trucchetto prima di azionarli

Il secondo punto cruciale abbiamo detto che si concentra sulla pulizia profonda. Questa operazione deve essere svolta necessariamente dopo lo spurgo dello sfiatatoio ed è consigliabile eseguirla durante la stagione autunnale.

Termosifoni_ tu hai fatto tutte queste cose prima di accenderli, potresti risparmiare un sacco di so (1)
(Fonte: AdobeStock)

Durante l’estate è comune e normale lasciare le finestre aperte, ma questa semplice azione consente alla polvere di attaccarsi sui nostri termosifoni con molta facilità. Non tutti sanno che la polvere riduce la performance dei termosifoni, influenzando l’aria e rendendola dannosa per tutti coloro che soffrono di allergie o che hanno patologie respiratorie.

Aldilà del modello di riferimento, è cruciale sapere che la maggior parte della polvere si deposita nella zona vicino alla parete. Zona particolarmente complicata da pulire, ma niente panico! Si trovano in commercio scavolini particolari che possono passare agilmente e rimuovere la polvere. Per semplificare l’operazione è consigliato avvolgerli dentro un panno elettrostatico e il gioco è fatto!
Oppure è utile usare un getto di aria che possa far volare la polvere, il trucchetto è quello di posizionare sotto il termosifone un panno bagnato per catturarla e non spargerla in giro.