Hai appena pestato la cacca di un cane? Ti svelo il trucco per igienizzare e pulire subito le tue scarpe

Vi è mai capitato di camminare in strada o in un parco e di incappare sfortunatamente nella cacca di un cane e di averla pestata? Ecco quali sono i trucchi per igienizzare immediatamente tue scarpe.

Donna allaccia le scarpe in un prato
Donna allaccia le scarpe in un prato – Fonte AdobeStock

Da anni ormai è stata stabilita una legge che obbliga i padroni degli animali domestici a raccogliere le feci del proprio animale quando questo effettua i propri bisogni all’aperto. Non tutti però purtroppo osservano le regole e non è così difficile ritrovarsi a pestare la pupù di un cane. Cosa fare in questi casi? Ci sono dei trucchi facilissimi che vi permetteranno di risolvere il problema e salvare le vostre scarpe preferite.

Cosa fare se si pesta la cacca di un cane

Come anticipato, la legge stabilisce dei precisi obblighi per i padroni degli animali, soprattutto quando si tratta di bisogni. Purtroppo però non tutti i cittadini sono dotati della stessa bussola morale e può capire che alcuni lascino la cacca del proprio cane sul marciapiede o addirittura sul prato di un parco. Sfortunatamente questo comporta per gli altri il rischio di pestarla e trovarsi a dover rimuovere i residui.

Per risolvere il primo problema il primo consiglio che si può dare è ovviamente di strofinare la calzatura contro la ghiaia o contro l’erba al fine di togliere gran parte delle feci. Purtroppo però, come molti sapranno, non basta a risolvere definitivamente il problema e una volta a casa è necessario correre ad ulteriori ripari.

Solitamente il metodo più efficace per igienizzare la scarpa è senz’altro bagnare la suola con dell’acqua calda e spazzolare energicamente. Se però non si è risolto del tutto il problema ricordate che è possibile anche mettere le scarpe all’aperto ed esposte al sole in modo che la cacca si secchi e sia sufficiente sbatterle forte contro una superficie per eliminare ogni residuo.

Cosa fare se rimane cattivo odore dopo aver pestato la cacca di un cane

Tutti i metodi fin qui illustrati servono ovviamente ad eliminare ogni residuo di pupù dalle proprie suole ed igienizzarle per poterle utilizzare nuovamente. A volte però il cattivo odore rimane nonostante tutti i tentativi fatti per eliminare la cacca incivilmente lasciata in strada dal padrone di un cane.

Persona pulisce le proprie scarpe
Persona pulisce le proprie scarpe – Fonte AdobeStock

Cosa fare, dunque, se dopo aver eliminato fisicamente le feci rimane quello spiacevole odore sulla suola delle nostre scarpe? Ci sono dei trucchi semplicissimi che possono aiutarci per salvare la calzatura che tanto adoriamo.

Si possono infatti sfruttare le proprietà del bicarbonato, materiale con grandi capacità assorbenti. Basterà dunque prendere un sacchetto, riempirlo con questa sostanza e metterci al contatto la suola della scarpa chiudendo il tutto per circa 8-10 ore. Al termine di questo procedimento basterà togliere ciò che rimane del bicarbonato dalla suola con una spazzola.

In alternativa si può effettuare lo stesso procedimento con il carbone attivo, che al pari del bicarbonato è in grado di assorbire con notevole efficacia gli odori. L’ultima spiaggia, infine, è utilizzare l’olio d’oliva strofinandolo energicamente contro le suole e sciacquare subito dopo il sapone di Marsiglia per evitare che la suola rimanga unta.