Bollette che urlano: ecco 3 semplici rimedi per abbassarle, tutto avviene nella tua cucina

Quest’anno gli utenti dovranno fare particolarmente attenzione al consumo energetico a causa del tanto temuto caro bollette. Ci sono però 3 semplici rimedi per riuscire ad abbassarle e tutto riguarda la nostra cucina. 

Soldi - Fonte Pixabay
Soldi – Fonte Pixabay

Per ovvi motivi in questi ultimi mesi il chiodo fisso di ogni cittadino è diventato il consumo di gas ed energia, dal momento che il caro bollette ha rimesso in discussione le nostre abitudini.

Se da un lato il ministro della transizione ecologica Roberto Cingolani ha firmato un decreto per poter evitare gli sprechi di gas creando delle zone che regoleranno l’uso dei riscaldamenti domestici, ora tutti gli utenti sono concentrati sul risparmio di energia elettrica. Ci sono però dei metodi molto semplici per riuscire a risparmiare sulle bollette e tutto dipende dalla stanza che gli italiani amano di più, la cucina.

Bollette, la cucina ci aiuterà a risparmiare sull’energia

Tagliare i costi dell’energia elettrica è dunque diventato il tormentone degli ultimi mesi, considerando il quadro economico in cui versa tanto il nostro paese quanto gran parte dell’Europa.

In questo contesto diventa quindi essenziale capire quali sono gli elettrodomestici da evitare assolutamente e quali sono invece gli strumenti in grado di farci risparmiare sulle bollette.

Piano da cucina - Fonte Pixabay
Piano da cucina – Fonte Pixabay

Con grande sorpresa il soggetto principe di questa discussione è diventata la cucina. Con l’arrivo del freddo infatti non è solo il riscaldamento ad essere al centro del dibattito ma anche strumenti quali fornelli, forno e tutto ciò che gli italiani hanno a disposizione per portare in tavola un pasto caldo.

Esistono però delle dritte che ci aiuteranno a ridurre i tempi di cottura e, dunque, ad abbattere di un bel po’ i costi delle tanto temute bollette. Il primo strumento che ci viene incontro, e senz’altro il più importante, è il piano ad induzione.

Essendo alimentato ad energia elettrica e non a gas il suo utilizzo inciderà dunque sulla prima bolletta e non sulla seconda; ma il vantaggio più grande è dato dalla sua efficienza, essendo in grado di scaldare con meno dispersione e, dunque, in molto meno tempo il contenuto delle nostre pentole.

Bollette, come abbattere i costi

Non è solo però il tanto amato fornello ad aiutarci, ma anche tante altre piccole dritte come l’utilizzo della pentola a pressione (che abbatte i tempi di cottura e dunque i consumi) ma anche il forno a microonde, che consuma molta meno energia di quello tradizionale.

Persona che cucina - Fonte Pixabay
Persona che cucina – Fonte Pixabay

Anche i metodi di cottura possono aiutare a ridurre i consumi in casa; la frittura classica, ad esempio, è molto più veloce dei sistemi alternativi di cottura simile (come la friggitrice ad aria, che invece si colloca come particolarmente energivora). Al contrario, però, metodi classici di cottura come quella al forno o la bollitura sono molto lunghi e portano dunque a sprecare moltissima energia.