Doccia: il soffione è incrostato di calcare, non utilizzare detersivi aggressivi, ti cadrebbero sulla pelle, fai così che risparmi soldi

Se hai notato che il soffione della doccia è pieno di calcare, niente panico! Non serve usare detergenti chimici. Il rimedio è più semplice di quello che puoi pensare.

Sappiamo perfettamente che la zona doccia è uno spazio delicato del nostro bagno. Molto spesso dobbiamo scontrarci con un fastidioso problemino: il soffione sporco di calcare e tutti i problemi che porta.  Scopriamo insieme come possiamo rimediare senza essere obbligati a comprare detergenti chimici!

Doccia: il soffione è incrostato di calcare, non utilizzare detersivi aggressivi, ti cadrebbero sull
(Fonte: AdobeStock)

E se ti dicessi che basta rimuovere il soffione della doccia e prendere quello che ci serve direttamente dalla nostra cucina? Può sembrare assurdo ma il rimedio naturale di cui abbiamo bisogno è proprio lì a portata di mano.

Calcare nel soffione della doccia: un problema non da poco

Capita più spesso di quello che potremmo immaginare: il soffione della doccia inizia a cedere, arriva poca acqua e vediamo apparire delle macchie bianche. Questi sono tutti i sintomi della comparsa del calcare. Fenomeno normale, soprattutto se siamo abituati ad usare il soffione con costanza. Il calcare non consente all’acqua di uscire in modo fluido, causando dei veri e propri problemi. Scopriamo insieme una soluzione naturale per rimediare a questo problema!

Prima di tutto quello che è doveroso fare è impostare una pulizia profonda del soffione: per togliere il calcare completamente e lasciare che tutto torni funzionante e splendente. Esistono diversi metodi casalinghi che esulano l’intervento di un professionista del settore, oltre a tanti prodotti aggressivi, che potrebbero però rovinare il soffione.

Come tornare a far brillare il soffione della doccia

La prima cosa da fare per rimediare a questo problema è quello di smontare il soffione della doccia. Fatto questo  dovremmo creare una soluzione naturale.

Prendiamo una bacinella e riempiamola per metà di acqua e per metà di aceto bianco. Immergiamo il soffione, stando attenti ad immergerlo completamente e lasciamolo in ammollo per una notte intera.
Il giorno seguente prendiamo il soffione  e rimontiamolo al tubo della doccia, fatto questo passaggio apriamo l’acqua così da far scivolare via ciò che rimane del calcare. Completata questa procedura prendiamo un ago o uno spazzolino da denti, questi strumenti saranno utili per rimuovere completamente il calcare rimasto incastrato.

Doccia: il soffione è incrostato di calcare, non utilizzare detersivi aggressivi, ti cadrebbero sull
(Fonte: AdobeStock)

Se la vostra doccia non prevede la possibilità di rimuove il soffione, prendiamo un sacchetto di plastica e versiamoci  aceto e bicarbonato di sodio, la proporzione dovrebbe essere70 g per 240 ml di aceto. Fatto questo chiudiamo il sacchetto con all’interno il soffione, aiutandoci con un elastico.  Anche qui sarebbe ideale che il soffione rimanga a contatto di questi ingredienti una notte. Passato questo tempo, leviamo il sacchetto e apriamo l’acqua per rimuovere ciò che rimane dal calcare e il gioco è fatto!