I dati rilasciati dalla Commissione Europea e, seppur non ancora completi, riguardanti oltre 14mila società di aviazione, hanno mostrato una tendenza essenzialmente negativa nel 2018 per quel che riguarda l’emissione di anidride carbonica. La compagnia che più ha inquinato i cieli europei nel 2018 è la low cost Ryanair, ma se si guarda all’emissione di CO2 per ogni passeggero la situazione cambia.

Le compagnie che hanno più inquinato i cieli nel 2018

I dati rilasciati dalla Commissione Europea sono chiari, seppur ancora parziali: molte società, come Air France o le sussidiarie Hop! e Transavia Francia, non hanno ancora rilasciato i loro dati, non permettendo di avere un quadro completo. In un’ottica di questo tipo, però, con 14mila società analizzate, la Commissione Europea ha già potuto indicare un andamento generale: rispetto all’anno precedente, il 2018 ha visto un’emissione del +4,9% di anidride carbonica da parte delle compagnie aeree.

Tra le società, quella che ha inquinato di più i cieli d’Europa è stata la low cost Ryanair, con un’emissione di 9,9 milioni di tonnellate di CO2 nell’atmosfera, a cui fanno seguito i 4,4 di Lufthansa e i 3,4 di easyJet.

La replica di Ryanair

Il primato di Ryanair, in una materia ecologica che fa tanto discutere, ha generato molte polemiche nelle file della compagnia aerea low cost, e non è mancata la risposta da parte degli addetti ai lavori.

Questa la nota della società: «Ryanair è la compagnia aerea più ecologica d’Europa. – spiega – Il nostro indice di emissioni CO2 per passeggero/km è di 67 grammi, che è del 25% inferiore rispetto alle altre grandi compagnie aeree europee». Poi assicura che il progetto attualmente in atto porterà a ridurre l’indice di emissioni a 61,4 grammi entro il 2030.

Le emissioni di CO2 per ogni passeggero e il primato di Jet2.com

In effetti, considerando un altro parametro preso in esame dalla Commissione Europea, la situazione viene ribaltata completamente. Prese in analisi, infatti, non sono più le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera, ma le emissioni in rapporto ad ogni passeggero.

In una classifica del tutto rivoluzionata il triste primato appartiene, dunque, a Jet2.com, con 116,4 chilogrammi di CO2 rilasciati per ogni passeggero.