Il Center for Biological Diversity e la Mountain Lion Foundation ha dato il via ad una petizione per inserire i leoni di montagna nelle specie a rischio.

Il pericolo che corrono i leoni di montagna

Circondati da autostrade e spazi urbani, questi felini sono stati spesso investiti e avvelenati. Stanno subendo una deformazione genetica, che potrebbe direttamente portare all’estinzione. Con la protezione ai sensi della legge, le agenzie statali e locali avrebbero l’obbligo di lavorare con più attenzione per gestire queste minacce.

Alcune popolazioni di leoni della California meridionale ad esempio potrebbero scomparire in poco più di un decennio, secondo uno studio del marzo 2019. I ricercatori dell’UC Davis, dell’UCLA e del National Park Service hanno previsto che se si verificasse una depressione da consanguineità, la popolazione di Santa Ana potrebbe estinguersi entro 12 anni e la popolazione di Santa Monica entro 15 anni.

L’importanza di questi felini sull’ambiente

I leoni di montagna hanno un profondo impatto sul loro ambiente. Aiutano infatti a sostenere la salute generale degli ecosistemi californiani. La loro presenza avvantaggia rare piante autoctone, farfalle e persino popolazioni di uccelli canori.

Perdere leoni di montagna può creare squilibri che si traducono in gravi ripercussioni per le persone. Pochissimi giovani leoni riescono a farsi strada attraverso il labirinto di case che punteggiano le colline del loro habitat.

È tempo di riconoscere le minacce che affliggono i leoni di montagna e migliorare la capacità dell’uomo di proteggerli, perché sono importanti per se stessi e hanno un valore significativo per tutti gli abitanti del posto.

Pertanto il Dipartimento della California per la Pesca e la Fauna selvatica ha tre mesi per fare una prima raccomandazione e votare quindi sulla petizione in un’audizione pubblica alla fine di quest’anno. Se i leoni di montagna vincono la protezione ai sensi della legge, le agenzie statali e locali dovranno lavorare più attentamente per gestire le minacce.