I 10 migliori mercatini di Natale da visitare in treno, la classifica e un sacco di info

Se quest’anno volete immergervi il più possibile nel magico clima natalizio, ecco a voi i 10 migliori mercatini di Natale da visitare in treno.

Diamo un occhiata alla classifica dei migliori e alle info necessarie per poter visitare le principali città che li ospitano.

Guida ai mercatini di natale - Fonte AdobeStock
Guida ai mercatini di natale – Fonte AdobeStock

In questo periodo non c’è niente di meglio che concedersi una piccola pausa dallo stress e dal lavoro per immergersi nel magico clima natalizio. Da fine novembre fino a gennaio in moltissime città italiane vengono allestiti tantissimi stand ispirati a questo particolare momento festivo; da Roma a Vipiteno, scopriamo dunque quali sono i mercatini di Natale più suggestivi che possiamo visitare anche in treno.

Mercatini di Natale, la guida ai migliori e tutte le info

Novembre è quasi terminato, e questo per molti vuol dire potersi finalmente immergere nel clima natalizio e poter ammirare le luminarie a tema. In questo periodo inoltre, per gli amanti di questa festa, ci sono moltissime località da nord a sud del nostro paese, facilmente raggiungibili anche in treno, in cui potete recarvi per respirare un po’ di aria e di magia natalizia.

Mercatino di natale - Fonte AdobeStock
Mercatino di natale – Fonte AdobeStock

Partiamo subito con la prima tappa, senz’altro la più suggestiva, Vipiteno (in Trentino Alto-Adige) che si presenta ai turisti con le sue classiche casette in legno, gli alberi addobbati e il vim brulé. Questa magica e caratteristica città confinante con l’Austria, è possibile ammirare i meravigliosi stand allestiti dagli abitanti del posto dal 24 novembre al 6 gennaio.

Rimanendo al Nord, un’altra tappa degno di nota, è senza dubbio Bolzano dove nello stesso periodo (ovvero dal 24 novembre al 6 gennaio) sono allestiti i tipici mercatini natalizi. In questa città inoltre è possibile anche assistere all’esibizione di cori e gruppi di fiati per l’iniziativa  “un Natale di libri” che porterà in città moltissimi autori sia italiani che tedeschi.

Scendendo di poco, ovvero a Merano, il 25 novembre è possibile seguire un corso per imparare a fare lo strudel tradizionale, momento in cui viene organizzata anche la tradizionale fiera natalizia. Nello stesso giorno a Bressanone e, per la precisione, nella sua piazza principale, saranno aperti gli stand dedicati all’artigianato tipico del posto. In questo caso gli stand saranno aperti fino al 6 gennaio.

Mercatini di Natale, altre suggestive tappe nelle principali città

Le iniziative a tema natalizio, ovviamente, non si limitano ai paesi più tradizionali ma anche alle grandi città.il primo consiglio che ci sentiamo di darvi e di recarvi a Milano per i caratteristici mercatini tipici a piazza del Duomo ma anche quello alternativo  della Fonderia Napoleonica Eugenia (in programma il 17 e il 18 dicembre).

Stand al mercatino di natale - Fonte AdobeStock
Stand al mercatino di natale – Fonte AdobeStock

Anche a Roma sono chiaramente diversi gli eventi da tenere in considerazione; ad esempio, dopo due anni di stop, a Piazza Navona torneranno le tipiche bancarelle (dove trovare fantastici oggetti per la casa, ma anche dolci e calze per l’Epifania). Nei primi weekend di dicembre invece nell’ex deposito Atac di Piazza Ragusa ci sarà il “Gift land – la città dei regali“, un mercatino natalizio decisamente underground dove sarà possibile trovare i vinili e illustrazioni.

Ma infine segnalarvi anche a Napoli, una delle tappe classiche durante il periodo natalizio; in particolare a San Gregorio Armeno moltissime botteghe si aprono per mostrare ai cittadini le opere dei maestri artigiani presepiali – azioni classiche e quelle più divertenti ed ironiche che negli anni hanno incuriosito moltissimi turisti.