Carta acquisti: come si ottiene, tutti i passaggi

Cerchiamo di fare chiarezza sulla carta acquisti e su quali siano i passaggi da effettuare per poterla ottenere.

Questo tipo di sostegno è molto semplice da richiedere, ma non tutti sanno quali siano i passaggi da fare.

Carta acquisti per la spesa - Fonte AdobeStock
Carta acquisti per la spesa – Fonte AdobeStock

Se ti trovi in condizioni economiche sfavorevoli hai il diritto di chiedere la carta acquisti per poter sostenere alcune spese necessarie per il tuo benessere. Questo sostegno è stato introdotto con un decreto legge – poi convertito in legge – nel 2008 e ad oggi è piuttosto semplice richiederlo.

Grazie all’avanzamento tecnologico degli ultimi anni infatti è possibile effettuare quasi tutto da casa con pochi semplici passaggi. Vediamo quindi chi ne ha diritto e come si può fare per poterla richiedere.

Carta acquisti, i requisiti per poterla richidere.

Ci sono ovviamente dei requisiti da rispettare per poter richiedere la carta acquisti, un sostegno indirizzato ai soggetti più indigenti per poter sostenere spese indispensabili come quella alimentare o che riguardano le medicine necessarie per il proprio benessere.

Carta acquisti per la farmacia - Fonte AdobeStock
Carta acquisti per la farmacia – Fonte AdobeStock

Per quest’anno sono stati rinnovati i parametri precedenti, dunque ne possono beneficiare tutti gli under 3 anni il cui genitore non abbia un ISEE superiore ai 7.120, 39 euro e che non sia intestatario di più di un’utenza domestica, gli over 65 che hanno un reddito non superiore ai 7.120,39 euro o agli over 70 che non superano i 9.493, 86 euro l’anno.

È inoltre essenziale non usufruire di vitto assicurato dallo Stato (o altre pubbliche amministrazioni) e avere un patrimonio mobiliare che non superi i 15.000 euro sulla base della dichiarazione ISEE.

Carta acquisti, i passaggi per ottenerla

Una volta scoperto che rientri nei giusti parametri basa andare sul sito del Mef, scaricare il modulo e stamparlo per poi precedere alla compilazione. In alternativa si può richiedere anche presso gli uffici postali.

Come richiedere la Carta acquisti - Fonte AdobeStock
Come richiedere la Carta acquisti – Fonte AdobeStock

Nel primo riquadro bisogna inserire le proprie generalità (o quelle del minore nel secondo riquadro), il codice fiscale e la residenza. Barrando su “concessione di una nuova carta” si chiede il rilascio di una nuova carte elettronica, mentre barrando su “concessione degli importi spettanti accredito su Carta Acquisti già intestata” si chiede il versamento dei contributi richiesti fino a quando si rispettano i requisiti richiesti.

Terzo e quarto riquadro sono da compilare per specificare l’esercizio della potestà genitoriale da soli o insieme ad un altro soggetto (che dovrà compilare il quadro successivo). Il quadro 5 è utile per indicare ulteriori dati come il numero di componenti del nucleo famigliare, mentre il 6 riporta i documenti da allegare alla domanda.

Il settimo quadro comprende l’informativa, da leggere prima di apporre la propria firma, mentre l’ultimo deve essere compilato dall’addetto delle Poste nel momento in cui si consegna la domanda (momento in cui saranno anche ricontrollati tutti i dati).