I tuoi vestiti dopo il lavaggio puzzano di muffa, l’errore che commetti sempre

I tuoi vestiti, in seguito al lavaggio, puzzano puntualmente di muffa? C’è un errore che commetti sempre e che ti converrebbe considerare, così da addivenire ad una soluzione. Soluzione che ti verrà consigliata proprio in questa guida.

Con l’arrivo dei periodi freddi, l’autunno, ma soprattutto l’inverno, diventa sempre più difficile lasciare i panni stesi ad asciugare al sole. In vista di una tale scarsità di condizioni climatiche favorevoli per farlo, la soluzione adottata più spesso è quella di lasciare i panni ad asciugare dentro casa.

Odore di muffa sui vestiti dopo il lavaggio? Ci sono errori che dovresti evitare – newsecologia.it

Questo però presenta delle controindicazioni, in termini d’umidità. Come fare dunque per risolverle? Ci sono degli accorgimenti al riguardo molto utili. Si parte dal fare sì che i panni, in fase di lavaggio, non accumulino tutto quel grado di umidità.

Una volta predisposto ciò, si passerà a togliere l’accumulo d’umidità nella stanza dove si lasciano i vestiti e gli altri panni ad asciugare. Ma andiamo con ordine, e nel dettaglio.

I rimedi contro umidità e puzza di muffa sui tuoi vestiti

Anche un piccolo deumidificatore, come in figura, può fare la differenza – newsecologia.it

Facciamo innanzitutto in modo che i vestiti, tirati fuori dalla lavatrice, non siano propensi all’accumulo di umidità, e quindi a presentare puzza di muffa una volta asciutti. Per ottenere ciò esistono vari sistemi. Si può innanzitutto impostare la centrifuga con diversi giri, così da assicurare il drenaggio migliore dell’acqua e il suo defluire quasi completo dai vestiti, durante il lavaggio.

In tema non propriamente di muffa, ma di cattivi odori, sarà bene utilizzare un ammorbidente naturale in luogo di uno prettamente industriale, se dei cattivi odori permangono. Ancora in tema di umidità, si può aggiungere una soluzione composta da 150 g di acido citrico e poche gocce di olio essenziale, da disciogliere in un litro d’acqua. Aggiungiamo pure la soluzione al lavaggio, per contrastare la predisposizione all’odore di muffa.

Oltre a ciò, vi è anche un rimedio più immediato, senza nulla togliere agli altri due, in particolare al primo, che consente di togliere umidità. Il rimedio in questione è sempre per togliere la predisposizione alla muffa, e consiste nell’aggiungere un misurino di bicarbonato al normale lavaggio.

Si dovrà anche provvedere ai difetti di un ambiente chiuso in fase di asciugatura. Per farlo, si tenga un spiraglio aperto, seppur in pieno inverno. SI utilizzi magari una stanza alla quale abitualmente non vi si accede.