Bollette del gas paurose, ecco 8 metodi efficaci per risparmiare

Quest’anno si parla ossessivamente delle bollette del gas e del loro costo, ma ci sono 8 metodi efficaci per risparmiare.

Con il caro bollette le fatture a fine mese diventano particolarmente paurose, ma ci sono diversi accorgimenti da sfruttare per poter evitare cifre da capogiro.

Risparmiare sui riscaldamenti - Fonte Pixabay
Risparmiare sui riscaldamenti – Fonte Pixabay

L’inverno sta infine arrivando e la preoccupazione di molti è riuscire a scaldare le proprie abitazioni riuscendo a far quadrare i conti a fine mese. Ci sono effettivamente dei trucchetti da tenere a mente per poter risparmiare qualcosa. Vediamoli nel dettaglio.

Bolletta del gas: come scaldare la propria abitazione risparmiando

L’aumento delle bollette e del costo della vita ha reso arduo riuscire a risparmiare, ma una soluzione esiste per evitare il salasso a fine mese. Innanzitutto è bene fare manutenzione di tutti i propri impianti – ossia facendo sfiatare i caloriferi (le bolle d’aria nei radiatori riducono l’efficienza dello stesso) ma anche pulendo regolarmente la caldaia.

Manutenzione del termosifone - Fonte AdobeStock
Manutenzione del termosifone – Fonte AdobeStock

In secondo luogo tenete sempre presente che un alleato preziosissimo è costituito dalle valvole termostatiche, con cui è possibile regolare il consumo di acqua dei propri caloriferi.

Ugualmente importante è installare una centralina di termoregolazione in modo che i riscaldamenti si accendano se la temperatura interna di casa scende troppo e si spengano una volta raggiunta la giusta temperatura.

Anche scegliere una caldaia a condensazione ad alta efficienza vi aiuterà ad abbattere i costi (fino al 35% in meno di quelle di vecchia generazione). Utilissima anche la pompa di calore, che permettere di risparmiare fino al 75% rispetto ai metodi tradizionali.

Bolletta del gas, trucchi a basso costo per scaldare la vostra casa

Se cercate però rimedi più a basso costo per scaldare la vostra casa – dal momento che non avete preventivato di effettuare grandi spese – ci sono dei rapidi trucchi da tenere in considerazione.

Termosifone domestico - Fonte AdobeStock
Termosifone domestico – Fonte AdobeStock

Primo fra tutti ricordate sempre di non ostacolare i caloriferi con mobili o tende per consentire la libera circolazione del calore. Allo stesso modo evita di tenere le finestre aperte troppo a lungo (anche pochi secondi creano una notevole dispersione di calore) e di abbassare le tapparelle appena fa buio.

Infine è importantissimo ricordare che la temperatura interna di casa dovrebbe essere sui 20 gradi – con una soglia di tolleranza di 2°. Oltre quella soglia la spesa per il riscaldamento aumenta del 6-7%.