Ferro da stiro rovinato? Lo devi solo pulire, ecco come fare senza spendere un euro

La piastra del tuo ferro da stiro ha un coloraccio? Non è rovinato, lo devi solo pulire e per farlo ci sono dei trucchetti che non ti faranno spendere un euro.

Persona usa il ferro da stiro - Fonte Pexels
Persona usa il ferro da stiro – Fonte Pexels

Tutti gli elettrodomestici hanno bisogno di manutenzione, ma i nostri ritmi spesso ci portano ad ignorare questo aspetto e a far sì che incorrano nel rischio di rovinarsi definitivamente.

Anche il buon vecchio ferro da stiro ha bisogno di essere pulito, soprattutto per evitare che l’accumulo di calcare nei fori o che una bruciatura su di esso possano rovinare i nostri capi preferiti.

Esistono sul web moltissimi metodi consigliati per pulire questo essenziale alleato, ma non tutti sono efficaci e, anzi possono essere dannosi. Ecco dunque una lista di cosa si può fare, tenendo inoltre presente che si tratta di metodi casalinghi che non vi faranno spendere un singolo euro.

Ferro da stiro, cosa fare se si è depositato il calcare

Il primo consiglio che possiamo darvi per evitare che si accumuli calcare nei fori da cui esce vapore è di svuotare sempre il ferro da stiro dopo l’utilizzo e, soprattutto di utilizzare acqua demineralizzata soprattutto se quella del nostro rubinetto è particolarmente dura (ovvero con forte presenza di sali solubili).

Ferro da stiro - Fonte Pixabay
Ferro da stiro – Fonte Pixabay

Se però avete già notato che il ferro ha delle formazioni bianche bisognerà intervenire per pulirlo. Per farlo vi basterà fare della pasta con il bicarbonato sciogliendolo in pochissima acqua e poi procedere a strofinarlo con un panno morbido. Ricordatevi però di pulire i residui alla fina con un panno umido.

Ferro da stiro bruciato: cosa fare

Anche nel caso in cui il ferro da stiro si sia bruciato si può utilizzare la miscela su menzionata di bicarbonato e acqua, anche se a volte non basta. Se infatti lo sporco è particolarmente ostinato si può procedere con la cera per risolvere il problema.

Vi basterà accendere il ferro alla massima temperatura e poi staccare la spina. Successivamente prendete una candela e strofinatela sulla piastra – tenendo però presente che questa si scioglierà immediatamente; a quel punto prendete un panno di microfibra e passatelo sul ferro (o, se le macchie sono particolarmente ostinate, usare un canovaccio da cucina morbido e non abrasivo).

Togliere il tessuto bruciato dal ferro

Infine, se si sono incollati dei pezzi di tessuto bruciato al ferro limitatevi ad usare una spugna non abrasiva e del sapone per i piatti – allungato con dell’acqua. Prendere poi un panno di microfibra e pulite la superficie per togliere i residui di sapone.

Ferro da stiro - Fonte Pexels
Ferro da stiro – Fonte Pexels

In ogni caso mai utilizzare soluzioni come aceto e limone, entrambe piuttosto abrasive che potrebbero portarvi a buttare via il ferro da stiro prima del tempo. Allo stesso modo evitate anche il dentifricio, che non risulta particolarmente efficace per risolvere nessuno dei problemi su menzionati.