Sagra della castagna, dove andare a gustare i più buoni marroni gratis

Con l’arrivo dell’autunno torna come protagonista indiscussa anche la castagna. Ecco dove puoi gustare i più buoni marroni gratis grazie alle sagre. 

Castagne - Fonte Pixabay
Castagne – Fonte Pixabay

Ogni anno quando arriva l’autunno molti si lasciano stregare nelle vie delle più grandi città dai profumi sprigionati dai chioschetti che vendono le castagne arrostite – anche dette caldarroste.

Ci sono però numerosi eventi per celebrare questo alimento più o meno su tutto il territorio nazionale. Vediamo dunque dove si può andare per fare una bella scorpacciata di marroni!

Sagre della castagna: tutte le città dove puoi gustarla

Per molti l’arrivo dell’autunno è facilmente associabile all’odore delle caldarroste – soprattutto se si abita in grandi città dove è possibile trovare chioschetti di ogni tipo agli angoli delle vie.

Ci sono però anche una serie di sagre per celebrare l’alimento principe dell’autunno e sono organizzati più o meno su tutto il territorio nazionale. Nel Lazio, ad esempio, grazie anche alla castagna viterbese di Vallerano (prodotto DOP dal 2009), sono numerosi gli eventi che in questo periodo vengono organizzati.

Castagne con mele e fiori - Fonte Pixabay
Castagne con mele e fiori – Fonte Pixabay

Tra le più importanti ricordiamo quelle di Montalenico, Rocca di Papa, Soriano nel Ciminoe proprio quella organizzata a Vallerano. Spostandoci di regione e andando più a nord ne troviamo ben due in Lombardia (Averara e Rasura), altrettante in Piemonte (Villafocchiardo e Massino Visconti) e una in Val d’Aosta – la sagra della castagna di Fénis.

In Toscana, invece ne abbiamo sia vicino Firenze (Marradi) che a Vivo d’Orcia (una frazione di Castiglione d’Orcia) ma anche ad Arcidosso. Proseguendo lungo la mappa troviamo in Abbruzzo numerose sagre – esattamente a San Felice d’Ocre, Sante Marie (sulle montagne della Marsica), Civitella Roveto e Valle Castellana.

Castagne - Fonte Pixabay
Castagne – Fonte Pixabay

Anche il sud Italia regala grandi soddisfazioni, con le sagre di Arpaise, Curti, Montella, Moschiano e Roccamonfina – tutte in Campania – e quella di Savelli in Calabria. Infine una menzione particolare la meritano anche Antillo (in Sicilia) e la sagra dal nome Bacco delle gnostre a Noci (in provincia di Bari, Puglia).

Sono dunque moltissimi gli appuntamenti dove si possono assaggiare i migliori marroni della stagione e dove si possono trovare anche tanti banchetti che offrono anche golose alternative alla caldarrosta – come torte, pane e crostate a base di castagne ma anche rotoli e confetture.