Casa domotica perché dovremmo averla tutti, i pro sono imbarazzanti

In pochi conoscono la casa domotica: di fatto è una casa che tramite la tecnologia viene gestita senza aver bisogno del nostro supporto! Ma scopriamo i dettagli.

La tecnologia è diventata parte integrante non solo delle nostre giornate ma anche delle nostre case. Esiste a tal proposito la casa domotica, la quale tramite la tecnologia riesce a gestire gli impianti utenze. È l’ideale per risparmiare i costi della bolletta: ma scopriamo come funziona.

Casa domotica perché dovremmo averla tutti, i pro sono imbarazzanti

Possiamo affermare con sicurezza che la casa domotica rappresenta un nuovo modo di abitare la casa. Un miglioramento del nostro stile di vita e di ottimizzazione dei consumi di casa.

La casa domotica: un nuovo modo di vivere

Tramite l’automatizzazione degli impianti ci sarà un vero e proprio risparmio in bolletta e di questi tempi potremmo considerarla una vera e propria occasione, sia dal punto di vista di risparmio economico che sotto un profilo strettamente ambientale.

Non confondiamo assolutamente la casa domotica con quella smart: sono due cose differenti. La casa domotica viene gestita tramite il collegamento elettrico, gestendo gli impianti, mentre quella smart viene gestita tramite la rete wifi e con l’ausilio di App.

Pro della casa domotica

L’impianto di una casa del genere automatizza i sistemi dell’intera abitazione, i più comuni sono quelli degli infissi , tramite l’app si può quindi gestire la luce come preferiamo, oltre che controllare la temperatura.

Casa domotica perché dovremmo averla tutti, i pro sono imbarazzanti
(Fonte: AdobeStock)

Anche l’illuminazione elettrica è collegata con la centralina, quindi potremmo gestire liberamente le luci in casa, abbassando gli sprechi. Inoltre c’è anche la gestione idrica, una vera e propria comodità!
Ma oltre ad arginare gli sprechi la casa domotica garantisce più sicurezza in casa, tramite l’installazione di telecamere e sensori utili sia in caso di potenziali intrusioni che per incidenti casalinghi. Oltre alla possibilità di collegare sensori come quello antifumo o quello per le perdite idriche al sistema d’allarme!

Il costo di una casa di questo genere è più alto rispetto ad una casa smart: di fatto è un investimento. Bisogna fare delle valutazioni, in primis sull’impianto elettrico e considerare i collegamenti degli impianti.