Cambi gestore telefonico, non lasciargli il tuo credito e risparmi un sacco di soldi

Molto spesso siamo invogliati a cambiare gestore telefonico a seconda delle offerte proposte dalla concorrenza. A volte però dimentichiamo di chiedere il trasferimento del credito residuo, sperperando così molti soldi. 

Smartphone - Fonte Pixabay
Smartphone – Fonte Pixabay

Tariffe fisse, minuti illimitati e gb di internet: tutti fattori che portano gli utenti a cambiare spesso operatore nella speranza di avere sempre più vantaggi. Un’abitudine più che logica, ma che spesso viene fatta senza pensare al credito residuo rimasto sulla sim del telefono.

Se infatti chiedete di poter trasferire anche quello durante il passaggio risparmierete un sacco di soldi ma, soprattutto, tempo prezioso!

Gestore telefonico: ricordatevi del credito residuo durante il cambio

Sono sempre di più le offerte che i gestori telefonici propongono ai consumatori, i quali dunque spesso si ritrovano a fare il cambio piuttosto spesso. Ovviamente non c’è niente di male nel voler sfruttare un’offerta, ma spesso ci si dimentica del credito residuo sulla nostra sim, dettaglio questo che ci porta a spendere più del previsto.

Se infatti chiediamo di poter trasferire anche i soldi rimasti, gli operatori si prenderanno una piccola percentuale di quella cifra (che di solito si attesta sui 2 euro). Questo vuol dire che se avevamo 10 euro sulla carta, dopo il trasferimento ne saranno rimasti 8,50 euro.

Telefono - Fonte Pixabay
Telefono – Fonte Pixabay

Se pensate che sia una cifra considerevole tenete presente che, dimenticando di chiedere il trasferimento, ci sono dei passaggi da fare per il rimborso. In quel caso però l’operatore lo accrediterà sulla vostra carta di credito o tramite bonifico e non sulla nuova sim.

Come se non fosse già abbastanza complesso questo sistema, sappiate che questa procedura è anche più costosa, perché solitamente prevede una tariffa di circa 5-10 euro a seconda del gestore.

Proprio per questo dovete sempre prestare attenzione al credito residuo e, nel caso vi sia proprio passato di mente, il consiglio che possiamo darvi è di chiedere il recupero solo nel caso di una cifra elevata e non per un credito limitato. Vi ricordiamo inoltre che ogni operatore ha il proprio sistema per il trasferimento del credito e, dunque, è bene informarsi presso i loro punti vendita o sui rispettivi siti web.