Web troppe truffe online, come riconoscerle ecco i segnali per cui dovete fare attenzione

Il web ha un grandissimo potenziale ma attenzione alle truffe online: ecco a cosa dovete stare attenti quando navigate!

Le truffe online sono aumentate vertiginosamente negli ultimi tempi. Si basano sulla sottrazione di codici, accessi e versamenti in denaro a società obsolete. Il più delle volte il gancio avviene tramite una mail oppure un SMS che sembrerebbero avere una fonte riconoscibile, con nomi di aziende conosciute. Ma niente panico, per riconoscerle basta fare attenzione a questi segnali.

Web troppe truffe online, come riconoscerle ecco i segnali per cui dovete fare attenzione
(Fonte: AdobeStock)

Questo fenomeno ha un nome specifico: ovvero phishing e facendo parte di una truffa informatica è particolarmente complessa da individuare, ma ci sono dei campanelli d’allarme che potrebbero fare al caso nostro.

I segnali che sei incappato in una truffa informatica

La prima cosa da sapere riguardo questi fenomeno è il fatto che le mail di phishing il più delle volte hanno al loro interno messaggi che hanno l’obiettivo di creare un senso di fretta, inducendo il destinatario ad una reazione. Tendenzialmente sono caratterizzate da fattori precisi.

  • Scadenza di servizi;
  • pagamenti da effettuare;
  • conti bancari da chiudere;
  • premi

Se ci sono questi elementi di sicuro è una truffa

Bisogna sapere che le email di phishing quasi tutte invitano l’utente a compiere un’azione e il più delle volte questa è proprio la trasmissione di dati sensibili. Ma occhio a questi segnali:

Web troppe truffe online, come riconoscerle ecco i segnali per cui dovete fare attenzione
(Fonte: AdobeStock)
  • Se nella mail noti errori grammaticali o ortografici attenzione è il primo segnale che forse sei incappato in una truffa;
  • altra cosa da considerare è il contesto, se sei sicuro di non aver fatto pagamenti di nessun tipo, se non hai scadenze e di base non sei in attesa di premi, probabilmente la mail non è quello che sembra. Nel dubbio è sempre bene verificare la fonte della mail. Fare una chiamata di controllo se si tratta di una banca o un servizio non costa nulla, avrai più chiara la situazione.
  • altro aspetto è il mittente: se questo è un nome familiare è opportuno controllare sempre la mail. Basterà aprire il messaggio e fare un controllo delle informazioni relative al mittente. Qualora il nome non dovesse dirti nulla, probabilmente è una mail di phishing.
  • Nelle mail di pishing il più delle volte ci sono ei pulsanti che ti mandano ad altre pagine esterne, simili all’azienda a cui fa fronte la mail di phishing.