Tosta pane, meno lo paghi più consumi, la classifica dei migliori da comprare e risparmiare sulla bolletta

Il tostapane è un elettrodomestico che consuma parecchia energia: ma c’è un trucchetto per risparmia e avere dei toast senza pensieri!

Il tostapane è uno di quei apparecchi che o adori follemente o ritieni superfluo. Ci sono scuole di pensiero opposte sul suo utilizzo ma è chiaro che non è mai stato ritenuto un elettrodomestico indispensabile, appare costoso e dal punto di vista energetico ha anche un certo peso sulle bollette. Tuttavia c’è un modo per arginare spese e consumi: scopriamolo insieme!

Tosta pane, meno lo paghi più consumi, la classifica dei migliori da comprare e risparmiare sulla bolletta
(Fonte: AdobeStock)

Ad oggi in commercio esistono diversi modelli di tostapane: dalle caratteristiche ai prezzi di tutti i tipi, ed è proprio all’interno della sua vastità a livello di modelli che c’è il vero segreto per risparmiare sui suoi consumi!

Il trucchetto per avere un tostapane a basso consumo!

Tutto sta in un concetto semplicissimo: più paghiamo per un elettrodomestico del genere, meno andremo a consumare successivamente. Il prezzi di questo elettrodomestico fanno una bella differenza a livello di qualità e soprattutto… di energia!

La fascia di prezzo per il tostapane è decisamente ampia, ecco perchè è necessario avere chiare le caratteristiche da tenere in mente se vogliamo sostenere la sua spesa, senza pentircene!

La scelta del tostapane perfetto

Tosta pane, meno lo paghi più consumi
(Fonte: AdobeStock)

Prima di procedere con l’acquisto di un tostapane, oltre tenere a mente la regola sopracitata è bene farci una semplice domanda: quanti toast siamo abituati a mangiare? Può sembrare una domanda banale ma è solo un’impressione. Acquistare un tostapane per 2 toast al mese è una cosa, prepararli ogni giorno è tutt’altra storia! Se siamo abituati a consumarli saltuariamente allora è il caso di optare per un modello economico. Se invece siamo degli amanti dei toast allora sarebbe intelligente optare per un modello superiore.

Quindi la scelta di un tostapane oltre a seguire la regola che abbiamo menzionato, giustamente deve essere proporzionata alla frequenza con cui lo utilizziamo: sicuramente acquistare un modello base per avere un risparmio sull’acquisto e poi un consumo esorbitante non ha sicuramente senso logico!

I modelli di gamma superiore sono caratterizzati da una potenza maggiore e un consumo minore rispetto a quelli che hanno una potenza inferiore. Questo accade perchè il tempo che ci mette un tostapane di modello superiore a scaldare le resistenze della griglia è semplicemente minore ed è vero il contrario.

Bisogna sottolineare anche una verità: ovvero che un tostapane che costa meno non necessariamente porta con sé minor potenza rispetto ad un modello superiore, non è una regola assoluta. Molti hanno la possibilità di inserire più fette di pane ad esempio. È bene controllare sempre il consumo degli elettrodomestici che andiamo ad aquistare.