Non sprecare i soldi con i dischetti struccanti, utilizza questo prodotto a zero euro, purifica la tua pelle in naturalezza

La parte più noiosa di una giornata arriva la sera, quando è il momento di struccarti. Ma attenzione a cosa usi per rimuovere il trucco! 

Basta comprare i dischetti struccanti! Non tutti sanno ma esistono degli strumenti più ecologici e naturali per eliminare tutte le tracce del make-up. Scopriamo il migliore in assoluto, un vero toccasana per la pelle.

Non sprecare i soldi con i dischetti struccanti, utilizza questo prodotto a zero euro, purifica la t
(Fonte: AdobeStock)

Nel momento in cui ci strucchiamo è naturale avere tutta l’intenzione di andare in profondità per eliminare tutte le tracce del trucco, ma quest’obiettivo purtroppo si traduce in un abuso di dischetti struccanti. Il prodotto di cui abbiamo realmente bisogno è solo uno, con una passata non solo leverai il make-up ma farai anche una coccola alla tua pelle.

La spugna per struccarti senza inquinare e andando in profondità

Bando alle ciance, il prodotto che tutti dovremmo inserire nella nostra beauty routine è la spugna di mare. Di fatto un organismo pluricellulare caratterizzato da pori e canali che consentono all’acqua di percorrerlo senza problemi.  Una spugna naturale molto apprezzata per vari motivi: innanzitutto è biodegradabile, delicatissima e anche incredibilmente igienica.

Per quanto è morbida la spugna di mare viene persino utilizzata per la pulizia dei neonati! Ma ora vediamo agisce quando la usiamo per struccare il nostro viso.

Struccarsi con le spugne di mare: più ecologiche dei dischetti

La composizione della spugna di mare è l’ideale anche per truccarci, in particolare per mettere il fondotinta ma di base è consigliata in particolare per chi ha una pelle sensibile, devi sapere che questa particolare morbidezza rimane per moltissimo tempo. Oltre a conferire una particolare luminosità alla cute, grazie anche all’azione esfoliante che incentiva la circolazione sanguigna della zona.

Inoltre ha anche una proprietà detox dovuta a dei livelli importanti di iodio e sali marini, l’ideale per una pulizia profonda ma delicata. Può essere utilizzata anche da sola ed è utile anche per levare residui di scrub o maschere del viso. Le sostanze al suo interno combattono elementi sgradevoli come muffe e funghi.

Detto questo scopriamo come pulire questa preziosa spugna naturale: è vero che è antibatterica ma tuttavia è sempre meglio pulirla ogni tanto. Innanzitutto va risciacquata correttamente e lasciata ad asciugare. Se vuoi una pulizia più attenta basta inserirla in una tazza di acqua calda con  cucchiaio di bicarbonato e aspettare 15 minuti, per poi risciacquare e asciugarla.

Non sprecare i soldi con i dischetti struccanti, utilizza questo prodotto a zero euro, purifica la t
(Fonte: AdobeStock)

Le cose da non fare sono di inserirla in microonde o nell’acqua bollente, non usare candeggina e non tirarla con forza. In caso di allergie o particolare sensibilità evita di usarla.