Allarme consumi in bolletta: questi elettrodomestici consumano anche da spenti | fate veramente attenzione

I consumi degli elettrodomestici possono diventare un problema: anche nella modalità standby! Scopriamo i modi per risparmiare su queste spese.

Ammettiamolo, il più delle volte invece di spegnere un apparecchio elettronico che stiamo utilizzando preferiamo impostare la modalità standby, ma questo è un errore sotto diversi punti di vista: energetico, economico e sostenibile.

Elimina per sempre questa opzione dai tuoi elettrodomestici PCe TV, ti fa spendere un sacco di soldi
(Fonte: AdobeStock)

Non è un segreto: quando impostiamo la modalità standby in un apparecchio elettrico il consumo di energia non si ferma. È stato portato avanti uno studio europeo e i dati che sono emersi fanno riflettere: i consumi nella modalità stand by hanno un peso che ruota attorno al 10% sulla bolletta e sono anche responsabili dell’emissione di 19 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

Ora che abbiamo messo a fuoco il problema non dobbiamo fermarci ma fare delle considerazioni che aiuteranno ad arginare questo consumo inutile.

Consumi in modalità standby: uno spreco a cui rimediare

Siamo sempre più circondati da dispositivi elettronici, ma ovviamente dobbiamo fronteggiare il loro consumo che si riflette su molti livelli, sulle bollette e sull’ambiente. L’ideale sarebbe di spegnere il dispositivo in questione, anche se per molti non è decisamente un gesto automatico. Scopriamo insieme come risparmiare.

La premessa che deve essere fatta è che un apparecchio obsoleto sarà portato a consumare di più in questa specifica modalità.

Sappiamo benissimo che il più delle volte spegnere l’apparecchio può essere una scocciatura, in particolare se pensiamo ad alcuni dispositivi come la televisione oppure il decoder. Ma non è complicato rimediare a questi cattivi comportamenti, basta utilizzare delle ciabatte multiprese oppure di multiprese wifi, progettate per disattivarsi tramite telefono.

La modalità standby stop non conviene?

Elimina per sempre questa opzione dai tuoi elettrodomestici PCe TV, ti fa spendere un sacco di soldi
(Fonte: AdobeStock)

Rispondere alla domanda se la modalità standby stop conviene non è così lineare come si aspetteremmo,  perchè dipende dall’apparecchio collegato. Se consideriamo questa modalità impostata su un televisore di grandi dimensioni, ad esempio, magari con decoder e impianto sorround, il risparmio potrebbe ruotare attorno ai 20€ annui, quindi risparmio importante si avrà a partire dal secondo anno. Ma se usiamo la modalità  standby stop attraverso una multi presa con pulsante si può risparmiare subito, dato che la ciabatta tendenzialmente ha 5 prese e il suo costo è di 5euro.

È fondamentale nel momento di un nuovo acquisto, che gli apparecchi siano conformi alle direttive europee sul consumo in standby e il marchio  Energy star. Così la spesa della modalità stand by sarà più bassa, anche se non completamente assente.