Oggi, 21 dicembre, è il primo giorno d’inverno. Infatti oggi è la data del solstizio d’inverno, un appuntamento molto importante a livello astronomico che segna l’inizio della stagione. A differenza di quanto pensano molti, il giorno di Santa Lucia non è il giorno più corto dell’anno. Il giorno più corto dell’anno è proprio quello di oggi, il 21 dicembre. Infatti proprio questa notte è la notte più lunga del 2020.

Che cosa significa solstizio

Perché si verifica il solstizio e che cosa si intende esattamente con questo fenomeno? Gli esperti spiegano che il solstizio si verifica due volte ogni anno ed è determinato dalla diversa inclinazione dell’asse di rotazione della Terra rispetto al piano dell’orbita sul quale la Terra ruota intorno al Sole.

È proprio questa differenza che nel corso dell’anno determina, come a noi ci appare, il moto del Sole nel cielo. Il punto di elevazione minima si raggiunge nel solstizio d’inverno. Il punto di elevazione massima invece corrisponde al solstizio d’estate, che cade il 21 o il 22 giugno. In queste date si hanno i giorni e le notti più lunghi e si suole indicare comunemente queste date per fare riferimento all’inizio dell’estate e all’inizio dell’inverno.

Perché il solstizio d’inverno cade in prossimità del Natale

Non è un caso che la data del solstizio d’inverno cada in prossimità del Natale. Infatti anche la data era al centro delle festività pagane, sulla quali gli studiosi concordano che sia ricalcato il Natale cristiano. I solstizi rappresentavano sempre un momento molto significativo nel calendario di molte civiltà antiche.