Conosci la possibilità di fare la pulizia del forno con il bicarbonato. Spesso, chiedendoci come pulire il forno, facciamo ricorso a dei prodotti di vario genere che si basano essenzialmente su una composizione chimica. Eppure ci sono molti ingredienti naturali che possono aiutarci a pulire il forno incrostato senza fatica.

Uno di questi rimedi consiste nel ricorso per la pulizia del forno al bicarbonato, un ingrediente che tutti abbiamo in casa e che comunque è di facile reperibilità. Ma come si pulisce il forno utilizzando questo ingrediente naturale? Descriviamo le fasi che devi mettere in atto.

Come pulire il forno con il bicarbonato

Per la pulizia del forno con il bicarbonato, ti consigliamo di agire secondo varie fasi. Innanzitutto ricordati prima di staccare la spina. Estrai i ripiani del forno. Togli oltre alle griglie anche gli eventuali oggetti che possono essere contenuti all’interno del forno. Verifica bene che all’interno non ci sia nulla, per poi dare inizio alle operazioni.

Come sgrassare il forno? Se ti chiedi come si fa la pulizia del forno con il bicarbonato, ben presto, man mano che ti descriveremo questa operazione, ti accorgerai che si tratta di qualcosa di estremamente facile e per niente complicato.

Dopo aver tolto tutti gli oggetti e i ripiani all’interno del forno, controlla se sul fondo e sulle pareti ci sono dei residui di cibo. Prima di usare il bicarbonato, cerca di rimuovere la maggiore quantità di residui con una spugnetta. Ti accorgerai che le incrostazioni più morbide vanno via con una certa facilità.

Naturalmente non occorre che tu pulisca il forno alla perfezione in questa fase: concentrati in questo momento soltanto sulle incrostazioni più facili da eliminare. Per procedere con la pulizia del forno con il bicarbonato, metti a punto una pastella unendo acqua e bicarbonato.

Metti insieme nello specifico 170 grammi di bicarbonato di sodio e 3 cucchiai di acqua. Mescola il tutto, fino ad ottenere un composto cremoso, che spalmi sulle superfici del forno. Se il composto è troppo denso, puoi aggiungere ancora un po’ di acqua.

Spalma la pasta al bicarbonato che hai ottenuto all’interno del forno. Aiutati in questa operazione con dei guanti in gomma oppure utilizza una spatola da cucina. Puoi mettere il composto di acqua e bicarbonato dappertutto, tranne sulle resistenze elettriche.

Lascia agire il composto fino al giorno seguente. Puoi lasciarlo in posa anche per circa 40 minuti, se non hai molto tempo, e provare più volte con l’applicazione del composto. Con una spugna umida rimuovi tutto il composto, dopo averla bagnata nell’acqua calda.

Gli altri ingredienti naturali per pulire il forno

Ci sono anche altri rimedi per pulire il forno sempre che si basano sull’uso di ingredienti naturali. Per esempio hai mai considerato che, oltre alla pulizia del forno con bicarbonato, puoi pulire il forno con bicarbonato e aceto?

In questo caso devi agire spruzzando con l’aceto di vino bianco tutte le incrostazioni presenti nel forno. Poi cospargi le superfici con il bicarbonato di sodio e lascia che il composto agisca per mezz’ora.

L’azione combinata di aceto e bicarbonato fa staccare lo sporco, che poi puoi rimuovere facilmente con una spugnetta imbevuta nell’acqua tiepida.

Fra gli altri ingredienti molto utili per la pulizia del forno in maniera naturale, ricordiamo anche il detergente green che puoi ottenere con acqua e succo di limone. In questo caso devi mettere il succo di tre limoni in una teglia dai bordi alti. Aggiungi anche un po’ di acqua. Inforna la teglia con acqua e succo di limone per circa mezz’ora a 180 gradi.

L’evaporazione dell’acqua insieme al succo di limone farà sgrassare le pareti del forno. Dopo aver spento il forno, lascia che si raffreddi e poi inzuppa un panno nel succo che è rimasto nella teglia. Procedi con la pulizia del forno e completa poi risciacquando con acqua pulita.