L’obiettivo dell’Unione Europea, secondo quanto è stato chiarito da un rapporto della Commissione Europea, sarebbe quello di raggiungere i tre miliardi di alberi entro il 2030. Tutto ciò concorrerebbe a formare una strategia specifica per arrivare a ridurre in buona parte le emissioni di gas serra entro il 2050.

Cosa ha dichiarato il rapporto della Commissione Europea sugli alberi

Il rapporto della Commissione Europea, in base a ciò che è stato reso noto, ha il seguente titolo: “Strategia europea per la biodiversità 2030, riportiamo la natura nelle nostre vite“. Il rapporto mette in risalto quali sono gli obiettivi che per il prossimo decennio si devono raggiungere in tema di protezione dell’ambiente.

In particolare, oltre a piantare tre miliardi di alberi, si punterebbe a mettere in sicurezza le foreste ancora intatte. Inoltre, sempre per arrivare a proteggere la biodiversità, l’intenzione è quella di trasformare un terzo del territorio europeo in riserva naturale.

Il contesto legislativo sulla protezione dell’ambiente a livello europeo

Nonostante le intenzioni ci siano tutte da parte dell’Unione Europea di voler raggiungere obiettivi così importanti, come la riduzione delle emissioni nocive, è stato fatto notare da più parti, soprattutto dalle commissioni scientifiche, come il contesto nell’ambito del quale questi provvedimenti sono stati inseriti non aiuti affatto.

Secondo gli esperti ambientalisti, le intenzioni mancherebbero di una vera e propria strategia efficace da applicare a livello concreto. Gli esperti fanno notare, inoltre, che, per risultare efficace, il piano dovrebbe essere concordato con i singoli governi nazionali.