Un sondaggio svolto dalla società di consulenza Sec Newgate ha messo in evidenza come l’impatto ambientale dei prodotti e dei servizi possa influenzare le scelte di acquisto. L’indagine è stata molto ampia, coinvolgendo, oltre che diversi Paesi dell’Europa, anche nazioni dell’America e dell’Asia. Sono stati intervistati 10.000 soggetti e si sono dedotti dei dati molto interessanti che riguardano in particolare anche i nostri connazionali.

Gli italiani sempre più sensibili all’impatto ambientale

Secondo la ricerca, il 62% degli italiani richiede che è molto influenzato nella scelta di acquisto tenendo conto dell’impatto ambientale che può avere un determinato prodotto. L’80% degli intervistati sostiene di essere molto interessato alle azioni messe in atto dal Governo e dalle aziende per quanto riguarda la responsabilità ambientale.

Nel nostro Paese si fa molta attenzione ai mutamenti climatici e al rispetto dell’ambiente. Il 64% degli italiani infatti ritiene prioritari questi problemi e specifica che il Governo e le aziende dovrebbero occuparsi di più di questi argomenti.

Quali sono le tematiche che interessano ai nostri connazionali

Se esaminiamo più dettagliatamente i dati che derivano dall’indagine, possiamo vedere come i nostri connazionali sono molto sensibili a tematiche significative. In particolare il 25% vuole fare attenzione ai cambiamenti climatici.

Per il 14% sono prioritarie le questioni ambientali in generale e per un altro 14% le opportunità di lavoro. Per quanto riguarda invece i vari settori, i maggiori a cui si fa riferimento per quanto riguarda la responsabilità ambientale sono rappresentati dal turismo, dalla tecnologia e dall’agricoltura.

Perché si possa migliorare la percezione dell’impegno dei Governi e delle aziende, si considerano importanti le regolamentazioni e le politiche ambientali.