I ricercatori del Catalina Sky Survey hanno scoperto che la Terra ha catturato una mini Luna. Si tratta più nello specifico di un oggetto temporaneo, che è stato chiamato 2020 CD3. Il piccolo asteroide ha le dimensioni di un’auto. Orbita attorno alla Terra da circa tre anni e presto potrebbe ritornare nello spazio.

Le caratteristiche della mini Luna

Gli esperti dell’Istituto Nazionale di Astrofisica hanno analizzato le caratteristiche di questo piccolo asteroide catturato dalla Terra. Nei dettagli hanno proceduto alla ricostruzione della sua orbita. È proprio da tutto ciò che hanno scoperto che l’asteroide si comporta come una seconda Luna.

Le sue dimensioni sarebbero comprese tra 1,9 e 3,5 metri. Già in passato era accaduto che un altro asteroide, che si chiamava 2006 RH120, era stato catturato all’interno dell’orbita terrestre. Quindi si ripete un evento che davvero appare molto raro.

Le mini Lune sono degli oggetti che, secondo gli esperti, vengono catturati dalla gravità terrestre e rimangono in orbita soltanto per un certo periodo di tempo.

Quale sarà il futuro della seconda mini Luna

I ricercatori affermano che con sicurezza tra qualche settimana la seconda mini Luna della Terra sarà in grado di sganciarsi totalmente dalla gravità del pianeta e ritornerà a fluttuare nello spazio.

Non si tratta soltanto di una previsione frutto delle dichiarazioni, ma a suggerire questa ipotesi sono alcuni calcoli orbitali che sono stati effettuati dai ricercatori dell’Università di Pisa. Di solito accade così sempre con le mini Lune, si è visto anche negli anni passati: gli oggetti si rituffano nello spazio o bruciano con il contatto con l’atmosfera del pianeta Terra.