È stata diffusa la prima foto di Marte scattata dalla sonda Hope arrivata da poco tempo nell’orbita del pianeta. Stiamo parlando della sonda degli Emirati Arabi Uniti, che ha scattato un’immagine del pianeta rosso diffusa dall’agenzia spaziale del Paese. È stata proprio l’agenzia spaziale a spiegare che nella foto è stato catturato il Monte Olimpo, il più grande vulcano del sistema solare. La sonda Hope nel corso dei prossimi mesi sarà ad una distanza tale da poter visualizzare il pianeta in modo integrale e avrà anche l’obiettivo di studiare le condizioni meteo di Marte.

La foto di Marte catturata dalla sonda

La foto in questione, che è stata condivisa anche su Twitter, mostra Marte grazie ad uno scatto messo a punto da un’altezza di 24.700 chilometri, in seguito all’entrata nell’orbita del pianeta della sonda Hope.

Secondo quanto ha spiegato l’agenzia spaziale in una nota apposita sull’argomento, il Monte Olimpo in questa foto è stato catturato mentre emerge dalla luce del primo mattino. Si tratta a tutti gli effetti della prima foto di Marte realizzata dalla prima sonda araba di sempre.

Il compito principale di Hope

Dopo gli Stati Uniti, l’Unione Sovietica, l’Europa e l’India, gli Emirati Arabi sono i quinti ad avere una sonda nell’orbita di Marte. Hope è arrivata nell’orbita del pianeta rosso dopo un viaggio di 205 giorni, percorrendo 494 milioni di chilometri.

Il compito principale della sonda sarà quello di studiare il clima di Marte, grazie a tre strumenti tecnologici molto interessanti, uno spettrometro infrarosso, una camera con risoluzione fino a 4K e uno spettrometro ultravioletto. Quest’ultimo servirà a studiare le specie chimiche nelle zone più elevate dell’atmosfera di Marte.