Il 26 maggio la Luna permetterà agli appassionati e ai semplici curiosi di ammirare uno spettacolo davvero interessante nell’ambito degli eventi astronomici del periodo. Proprio in questa data infatti il nostro satellite naturale si troverà nel punto dell’orbita più vicino al nostro pianeta e inoltre sarà nella fase del plenilunio. Questo darà vita a quella che comunemente viene chiamata Super Luna. Non è ovviamente la prima volta che si verifica un fenomeno di questo tipo, ma la posizione in cui si troverà la Luna il 26 maggio è quella di massima vicinanza nel corso del 2021.

Il fenomeno della Super Luna

Proprio in questi giorni, infatti, il satellite della Terra, calcolando la distanza dal centro della Luna, si troverà a 357.462 chilometri dal centro del nostro pianeta. In pratica la Luna apparirà più grande del 14% e più luminosa, fino al 30%.

Si tratta di un fenomeno che potrà essere visto da tutti in qualsiasi parte del mondo, sempre che ovviamente le condizioni meteo lo permetteranno. Il punto di massima vicinanza sarà registrato alle 03:52 del 26 maggio e la fase di Luna piena prenderà il via nelle ore successive. Di conseguenza bisognerà aspettare la serata del 26 maggio per vedere al meglio il fenomeno in questione che interessa la Luna.

L’eclissi e la Luna di sangue

Un evento da non perdere, quindi, che si va ad aggiungere ad un altro fenomeno molto interessante dal punto di vista astronomico, quello dell’eclissi totale, che avverrà nelle stesse ore. Un evento di questo tipo, che coinvolge sia l’eclissi che la Super Luna, non succedeva dal mese di gennaio del 2019.

Chi volesse sognare ad occhi aperti anche con l’eclissi di cui stiamo parlando, però, rimarrà in parte deluso, visto che il secondo fenomeno che abbiamo descritto si vedrà solo da alcune parti del mondo, in aree degli Stati Uniti, nel Canada, nel Messico, in parte del Cile e in Argentina. L’eclissi non sarà visibile dal nostro continente.

Ma non finisce qui, perché in alcune aree del pianeta la Luna si vedrà anche con delle sfumature che tendono al colore rosso, un fenomeno che sarà visibile nelle coste orientali dell’Asia, nelle aree occidentali dell’America e in mezzo all’Oceano Pacifico. Si tratta del fenomeno che viene definito con il nome di Luna di sangue.