A rischio la Corrente del Golfo, che potrebbe fermarsi in un futuro abbastanza recente. Lo hanno annunciato come un vero e proprio allarme alcuni scienziati tedeschi, che hanno potuto rilevare come la stabilità della corrente non sia più un dato di fatto. La Corrente del Golfo, che trasporta le acque calde tropicali verso il Nord Europa, potrebbe fermarsi a causa del riscaldamento globale e le temperature in Europa potrebbero abbassarsi di circa 8 gradi.

Che cosa hanno scoperto i ricercatori tedeschi

I ricercatori tedeschi hanno fatto degli studi appositi sul controllo climatico, scoprendo come il flusso della Corrente del Golfo si sia ridotto inesorabilmente nel corso degli ultimi 1.600 anni. Questo effetto sarebbe dovuto al riscaldamento globale, infatti le temperature elevate a cui è sottoposto il nostro pianeta stanno sciogliendo delle masse di acqua dolce dei ghiacci della Groenlandia.

Queste masse defluiscono nell’oceano e rallentano così il flusso delle acque calde. Secondo gli esperti, se non si interrompe questo ciclo, la Corrente del Golfo non solo potrebbe rallentare, ma addirittura potrebbe fermarsi definitivamente, anche tra pochi anni o diversi secoli, perché non è possibile prevederlo con sicurezza.

Gli effetti che si avrebbero sul clima

L’importanza della Corrente del Golfo è davvero significativa, perché questo afflusso di acque salate calde influisce direttamente sul clima della parte orientale del Nord America e della parte occidentale dell’Europa. Il risultato è il mantenimento di temperature miti lungo le zone costiere.

Se non invertiamo la tendenza e limitiamo il contenuto di anidride carbonica immesso nell’atmosfera, il riscaldamento globale potrebbe avere effetti devastanti.