I cambiamenti climatici stanno causando gravi disagi agli orsi grizzly della British Columbia canadese, che stanno in pratica morendo di fame a causa della mancanza di salmone di cui nutrirsi. Un effetto a catena devastante che sta causando lentamente la fine degli orsi in questione. Lo dimostrano le foto impressionanti scattate dal fotografo Rolf Hicker.

Gli orsi grizzly in pericolo: non riusciranno ad affrontare l’inverno

Gli animali non hanno abbastanza grasso per riuscire ad affrontare in modo sereno la fase di letargo e in generale la stagione invernale. Le immagini mostrano degli orsi grizzly denutriti, una condizione che si è verificata proprio per la carenza del cibo costituito dai salmoni.

Le popolazioni di salmoni hanno infatti subito un calo notevole collegato, secondo quanto dice un report di Fisheries and Oceans Canada, proprio ai cambiamenti del clima.

La mancanza di salmoni, testimoniata anche dalla pesca in calo in questa zona della quale riferiscono i pescatori della British Columbia, ha delle conseguenze molto pesanti sugli orsi grizzly, che proprio nel mese di settembre attendono la risalita dei pesci nei fiumi per mettersi in forze ed affrontare il letargo e la stagione invernale.

Il collegamento con i cambiamenti climatici

L’influenza dei cambiamenti climatici e del riscaldamento globale si sta facendo sentire molto anche in questa zona del pianeta. Proprio il Canada, secondo quanto spiegano gli esperti nel report di cui abbiamo parlato, si starebbe riscaldando ad una velocità doppia se consideriamo i valori medi del mondo.

Negli oceani di questa area del pianeta inoltre si verificano delle vere e proprie ondate di calore che hanno delle conseguenze negative sulla salute dei pesci, con un impatto molto pesante anche sugli orsi grizzly.