Il 22 aprile è la Giornata della Terra 2020. L’Earth Day quest’anno arriva al suo 50esimo anniversario. Un evento molto importante, che ci ricorda come sia importante provvedere a proteggere il pianeta in cui viviamo, che è considerato nell’ottica ambientalista la casa di tutti. L’evento è promosso dalle Nazioni Unite e da varie organizzazioni che combattono per la difesa dell’ambiente.

I tanti eventi da seguire online per la Giornata della Terra

Per la Giornata della Terra 2020 è stata organizzata una maratona multimediale, attraverso la quale si potranno seguire i tanti eventi che sono stati organizzati in tutto il mondo per celebrare questa ricorrenza così significativa.

Infatti gli organizzatori hanno voluto mettere a punto quella che si chiama OnePeopleOnePlanet, la possibilità di seguire sul web le manifestazioni, in modo che tutti, anche nel momento in cui siamo in piena emergenza coronavirus, possano avere la possibilità di non perdersi assolutamente nulla.

La piattaforma sarà intesa come un luogo digitale virtuale, in cui la community mondiale si può riunire per parlare di tutto ciò che riguarda la protezione del nostro pianeta. In particolare i ragazzi saranno coinvolti attraverso laboratori e attività di carattere educativo sempre online.

Il messaggio che si vuole trasmettere

La prima Giornata della Terra si è tenuta il 22 aprile del 1970. Fin da allora la mission dell’evento è stata molto chiara: si vuole sensibilizzare i più nei confronti dei problemi che interessano il nostro pianeta dal punto di vista ambientale.

In particolare si vuole combattere il riscaldamento globale, proponendo l’adozione di stili di vita sostenibili. Altri temi importanti affrontati sono costituiti dal mantenimento dell’equilibrio naturale, dalla riduzione dello spreco delle risorse e dal ricorso alle fonti energetiche green.