Non c’è modo migliore per mettere in risalto il nostro giardino e portare conforto nella nostra casa che piantare un vibrante giardino fiorito in estate.

I variopinti fiori estivi ravviveranno la giornata anche nei caldi pomeriggi o durante i temporali estivi. Con migliaia di diverse varietà di fiori, quali sono i migliori fiori da piantare in estate per un giardino profumato e colorato?

Qualche consiglio prima della scelta dei fiori da piantare in estate

Il primo passo è conoscere la differenza tra i fiori annuali e quelli perenni.

Gli annuali sono piantati e fioriscono in primavera e talvolta durano fino all’autunno. Questi fiori devono essere piantati ogni anno e, a meno che non spostiamo in vasi al coperto, andranno cambiati ogni anno. Gli annuali tendono ad avere colori vivaci e audaci e ci permettono di cambiare l’aspetto del nostro giardino estate dopo estate.

Le piante perenni ricrescono ogni anno a causa di residui di semi o bulbi che fermentano in inverno e fioriscono in primavera.

Le piante perenni sono abili a gestire il freddo, i terreni ghiacciati e le gelate mentre le annuali muoiono in condizioni climatiche estremamente fredde. 

Il girasole

I girasoli sono molto belli e tipici dell’estate, si presentano di solito con un giallo brillante con centro marrone e sfocato. Possono essere coltivati ​​in quasi tutti i climi e possono essere annuali o perenni a seconda della posizione e del clima. Questi fiori crescono spontaneamente in molte zone e possono essere facilmente trovati in prati e spazi aperti.

Attirano farfalle e uccelli, compresi i colibrì (ovviamente non qui in Italia, ma in Paesi caldi). Crescendo fino a 10 cm di altezza e resistenti alla siccità, questi sono i fiori estivi perfetti da piantare in qualsiasi giardino.

La calendula

Una volta piantati, i fiori di calendula crescono e si diffondono rapidamente, adattabili alla maggior parte delle condizioni del suolo e producono più fioriture nel terreno di bassa qualità. Se abbiamo intenzione di crescere un fiore senza fronzoli nel nostro giardino, le calendule sono perfette per le nostre esigenze.

Crescono anche bene nei climi caldi dove possono prendere il sole. Non è consigliabile che questi fiori siano situati troppo all’ombra. Hanno anche bisogno di regolare umidità, ma si dovrebbe prestare attenzione a non lasciare che il terreno si inumidisca troppo.

I gigli

Ci sono molte diverse varietà di gigli. Sono fiori perenni che possono essere trapiantati molto facilmente una volta cresciuti. Questi fiori sono resistenti e non hanno bisogno di particolari condizioni per poter tornare anno dopo anno se trapiantati.

Se si stanno iniziando le piante dai bulbi, però, i bulbi dovrebbero essere collocati nel terreno a fine estate o all’inizio dell’autunno. I gigli hanno grandi fiori colorati, sono fragranti e raggiungono fino a 20 centimetri di altezza. Molte varietà di gigli sono velenose, per cui assicurarsi di tenere lontani bambini e animali domestici.

Le peonie

Queste piante hanno fiori molto grandi e un profumo inebriante che è forte e duraturo. Possono vivere oltre 100 anni se curati adeguatamente e sono abili a sopravvivere in climi non temperati. Sono piante perenni e preferiscono essere lasciate indisturbate, richiedendo poca manutenzione.

In genere pur essendoci molti altri fiori estivi e varietà che andrebbero bene nel nostro giardino, meglio sempre prestare la giusta attenzione ai fabbisogni climatici per i fiori che intendiamo crescere, così da poter piantare il migliore dei giardini estivi.