È un obiettivo molto interessante quello della Deep Space Food Challenge, un obiettivo promosso dalla Nasa e che permetterà ai “vincitori” di ottenere un premio che corrisponde addirittura a 500.000 dollari. Mezzo milione di dollari a chi inventerà il cosiddetto cibo per lo spazio, degli alimenti che potranno essere utili a coloro che parteciperanno alle missioni di lunga durata nello spazio.

Le caratteristiche del cibo per lo spazio

Si punta ad un cibo che possa essere allo stesso tempo nutriente e sicuro, che abbia tutte le caratteristiche essenziali per richiedere una quantità minima di risorse e allo stesso tempo per produrre degli scarti in poche quantità.

Un vero e proprio cibo del futuro, quindi, la cui invenzione sarà premiata da parte della Nasa con un premio di notevole rilevanza. Sono degli alimenti che potranno essere destinati alle esplorazioni spaziali, nel momento in cui specialmente il viaggio sia abbastanza lungo.

La “sfida” alla ricerca del cibo per lo spazio è iniziata già nella metà dello scorso mese di gennaio e avrà termine il 30 luglio prossimo. Solo sette mesi di tempo, quindi, per raggiungere un obiettivo davvero interessante.

Un sistema tecnologico innovativo utile anche nel nostro pianeta

L’obiettivo è infatti quello di poter avere a disposizione un sistema tecnologico innovativo oppure dei sistemi specifici per la produzione di cibi che mettano a disposizione degli alimenti sicuri, capaci di sprecare poco grazie a minimi scarti e anche dei prodotti gustosi e nutrienti.

La Nasa fa presente che un obiettivo di questo tipo, se venisse raggiunto, potrebbe essere un ottimo modo per l’aumento della produzione di alimenti in tutto il pianeta, anche in zone estreme o in cui mancano delle risorse essenziali.