Cosa mangiano le tartarughe di terra? Non si può rispondere in maniera univoca a questa domanda, perché in effetti l’alimentazione delle tartarughe terrestri può essere considerata molto varia. Le tartarughe da terra sono degli animali molto tranquilli e rappresentano davvero l’ideale da tenere in casa per chi vuole un animale da compagnia.

Ma cosa mangiano le tartarughe di terra? Per rispondere a questa domanda ti diciamo fin da subito che alcuni di questi animali sono onnivori e mangiano davvero di tutto. Altri esemplari, invece, si orientano verso un’alimentazione quasi esclusivamente erbivora. Scopriamone di più sull’alimentazione delle tartarughe di terra.

L’importanza della varietà della dieta

Se ti stai chiedendo cosa mangiano le tartarughe di terra, anche se sai cosa mangiano le tartarughe d’acqua, devi sapere che per gli esemplari terrestri le cose possono andare diversamente. Infatti la tartaruga terrestre deve seguire una dieta che sia la più varia possibile, in modo da riuscire ad avere a disposizione tutte le risorse che potrebbe avere nel suo habitat naturale anche per quanto riguarda la sua alimentazione quotidiana.

Infatti lo scopo principale è quello di fare in modo che le tartarughe riescano ad apportare al loro organismo tutte le vitamine e i sali minerali di cui necessitano.

Queste importanti sostanze nutritive possono derivare soltanto da una dieta equilibrata e varia. Ecco perché si dovrebbe evitare che la tartaruga assuma l’abitudine di mangiare soltanto un unico alimento, che sia sempre lo stesso.

Su quali cibi concentrarsi

Se vuoi sapere nello specifico cosa mangiano le tartarughe di terra, ti possiamo consigliare alcuni cibi in particolare che potrebbero rappresentare la base fondamentale della loro alimentazione. Si tratta naturalmente di cibi prettamente vegetali, soprattutto frutta e ortaggi.

Fra gli ortaggi possiamo ricordare le lattughe, gli spinaci, le barbabietole, le rape, i cavoli e il sedano. Per quanto riguarda la frutta, possiamo invece ricordare le mele, le pere, le fragole, il melone, l’uva, il kiwi, il lampone, le ciliegie e le prugne.

Dovrebbero essere invece dati da consumare soltanto ogni tanto altri ortaggi come carote, peperoni, cetrioli, pomodori e zucca. Dosi elevate e frequenti di queste verdure possono causare alle tartarughe terrestri dei problemi di salute.

Cosa mangiano le tartarughe quando sono piccole

Bisogna anche considerare cosa mangiano le tartarughe piccoline. Così possiamo capire meglio cosa mangiano le tartarughe di terra durante tutte le fasi del loro sviluppo.

In realtà bisogna dire che il tipo di alimentazione sia per i piccoli esemplari che per gli adulti non cambia di molto.

Questo succede perché, appena nate, le tartarughe di terra sono già autonome e non hanno l’esigenza di essere nutrite dalle loro madri.

Quindi già da piccola la tartaruga si adatta a mangiare ciò che trova in natura, nel suo habitat. Naturalmente è sempre molto importante fornire anche alla tartaruga da terra che alleviamo a casa, fin da piccola, un’alimentazione equilibrata, in modo che possa crescere sana.

Ciò che differenzia l’alimentazione di una tartaruga da terra piccola da quella di una più grande è rappresentato dalla quantità.

Come deve essere composta una dieta equilibrata per la tartaruga di terra

Per fornire un’alimentazione equilibrata ad una tartaruga di terra si può tenere conto di una suddivisione in percentuale dei vari cibi. In genere ci si può orientare in questa maniera, considerando un 80% di verdure e di ortaggi, il 6% di frutta, l’8% di erbe che fanno bene e il 5% di proteine animali.

In commercio puoi trovare dei cibi specifici preparati appositamente per le tartarughe. In realtà questi alimenti già preparati dovrebbero essere forniti soltanto ogni tanto come una sorta di integratori.

Sicuramente gli animali possono trarre molte più sostanze nutritive, vitamine e sali minerali, oltre che le fibre, dagli alimenti di origine vegetale che consumano durante la giornata.

Per le tartarughe è molto importante anche bere spesso dell’acqua fresca. D’altronde questi animali utilizzano l’acqua anche per lavarsi. È opportuno di conseguenza disporre nell’ambiente in cui stanno le tartarughe delle ciotole basse piene di acqua, perché gli animali possano accedervi facilmente.

Alcuni consigli utili

Ma in tema di cosa mangiano le tartarughe di terra, bisogna considerare alcuni consigli utili molto importanti. È molto importante per esempio non aggiungere sale o condimenti vari.

Cerca di dare alle tartarughe del cibo colorato, che attira maggiormente la loro attenzione. Tutti gli ingredienti, anche quelli di origine vegetale, devono essere sempre lavati e sbucciati. Eventualmente abbi cura di tagliarli anche in piccoli pezzi. Se la tartaruga è piccola, tagliali ancora in pezzi più piccoli.

Usa un piatto basso per disporre il cibo e componi una specie di insalata. In questo modo l’animale non avrà la possibilità di scegliere cosa mangiare e potrà condurre un’alimentazione ancora più equilibrata, assorbendo tutte le sostanze nutritive.

Non dare mai erbette e foglie, ortaggi e frutta in ugual misura. Le foglie devono costituire almeno il 90% dell’alimentazione insieme alle erbe di campo. Invece la frutta devi pensarla più come se fosse una specie di dessert, in modo che non superi il 10% della dieta.

Ricordati poi sempre fondamentalmente di un minerale di cui le tartarughe di terra hanno molto bisogno. Si tratta del calcio. Per fornirgli sempre calcio in grande quantità utilizza come integratore l’osso di seppia rotto a pezzetti. In alternativa all’osso di seppia puoi utilizzare il guscio d’uovo ridotto in polvere.

Cambia il cibo due o tre volte al giorno e abbi cura di lasciare sempre a disposizione degli animaletti delle piccole porzioni, che possono essere costituite da verdure in generale, come lattuga, bietola o crescione. Cambia l’acqua almeno una volta al giorno.