Per combattere l’inquinamento, secondo uno studio condotto in Finlandia, sarebbe molto utile piantare alberi in tre file, dando ad essi un diverso sviluppo verticale. Il segreto starebbe proprio nel rivolgersi a piante di varie specialità per migliorare la qualità dell’aria.

Alberi in città per combattere il particolato

I ricercatori finlandesi hanno cercato di definire un modello per comprendere quale sia la strada più efficace per combattere il particolato inquinante nelle nostre città. Attraverso una serie di analisi hanno compreso che l’aria è più pulita proprio in quei viali ombreggiati in cui ci sono almeno tre file di alberi di altezza variabile.

Queste condizioni, puntando anche su piante di diverso tipo, darebbero la possibilità ai pedoni di respirare meglio rispetto ad altre strade in cui si hanno quattro file di alberi di uguale altezza.

Perché la vegetazione garantisce il benessere

Inizialmente il modello finlandese aveva adottato una strategia differente, scegliendo di non piantare alberi lungo le strade più trafficate, perché gli esperti ritenevano che gli alberi avrebbero ridotto la circolazione dell’aria e non avrebbero garantito la possibilità di rimuovere gli agenti inquinanti.

Invece la ricerca suggerisce che la vegetazione lungo le strade garantisce il benessere dei pedoni. In particolare gli alberi piantati ad altezze diverse possono contenere la diffusione degli agenti inquinanti.

L’opzione ritenuta migliore sarebbe quella costituita da tre file di alberi con diverse altezze, che fa in modo che le particelle inquinanti si riducano oltre una certa soglia.