La Legge di Bilancio ha introdotto il bonus cani e gatti per l’anno 2021. L’importo del contributo è stato aumentato, passando da 500 a 550 euro. Un animale domestico ha un ruolo fondamentale all’interno della famiglia e per questo l’obiettivo del bonus vuole essere quello di garantire il suo benessere di vita e un accesso più facilitato alle cure in caso si dovessero manifestare problemi di salute.

In che cosa consiste il bonus per animali domestici

Il bonus per animali domestici relativo al 2021 è un incentivo che viene dato sotto forma di detrazione fiscale per le spese veterinarie, per permettere a tutti di accedere più facilmente alle cure per animali di compagnia, soprattutto per cani e gatti.

Per quanto riguarda il calcolo del bonus, bisogna dire che all’importo va applicata una franchigia che corrisponde a 129,11 euro. Quindi bisogna sottrarre la franchigia e sulla differenza applicare una detrazione delle spese pari al 19%.

Chi ha diritto a chiedere il bonus e come richiederlo

Hanno diritto a richiedere il bonus per animali domestici coloro che sono legalmente proprietari dell’animale. Quindi per poterlo ottenere è essenziale che il cane o il gatto siano dotati di apposito microchip.

Le spese per le quali si può sfruttare il contributo sotto forma di detrazione fiscale sono quelle che riguardano le visite veterinarie, le analisi e gli eventuali interventi chirurgici. Inoltre si possono detrarre anche le spese che riguardano l’acquisto di farmaci.

I pagamenti devono essere tracciabili, quindi effettuati tramite carte o bancomat oppure tramite bonifico bancario.