L’automobile del futuro mira ad essere completamente diversa rispetto al concetto di auto che si ha attualmente: se, al momento, si pensa all’automobile come un semplice mezzo di trasporto, con tutti i suoi pregi e difetti, in futuro – grazie al progetto di auto 4.0 – si potrà giovare di una vera e propria abitazione, realizzata nel completo piano di sostenibilità, rispetto delle norme ambientali, leggerezza e intelligenza artificiale. L’interfaccia auto-utente, che porterà ad un rapporto sempre più potenziato con la propria automobile, sarà una delle componenti fondamentali dell’Auto 4.0. Prima, però, ci sono tante difficoltà da sfidare e superare.

Come si può rendere la Auto 4.0 più leggera?

Se fino a questo momento le innovazioni tecnologiche applicate alle automobili non hanno ancora portato a quel tanto sperato successo, si è percepito – nelle tendenze di acquisto di sempre più persone – che ci si sta muovendo verso la direzione giusta, nonostante tutti i problemi legati alle cosiddette “auto del futuro”. Per comprendere queste difficoltà, basterebbero i dati che riguardano l’acquisto di auto elettriche o ibride da parte degli italiani: l’economia green frutta un 0,4% di acquisti delle prime e un solo 4,8% delle seconde.

Quali sono, allora, i motivi che portano gli italiani a preferire le consuete auto a dispetto delle moderne e più innovative? Da un lato l’attaccamento alla tradizione, dall’altro il “peso” delle moderne strutture, non soltanto metaforico ma anche e soprattutto fisico: una batteria agli ioni di litio, che alimenta le auto del futuro, può pesare fino a 800 kg, con un peso medio di almeno mezza tonnellata.

Per questo motivo, una delle esigenze fondamentali da parte delle aziende automobilistiche che vogliono investire nell’auto 4.0, è sicuramente quella di rendere le moderne automobili più leggere. Esistono tante possibili applicazioni, come adesivi, in grado di ridurre il peso totale di un’automobile; Henkel, leader mondiale nella realizzazione di adesivi di questo tipo, è in grado di produrre adesivi in serie che porterebbero ad una concreta diminuzione del peso di un’auto, nonostante tutte le sue componenti.

Tutte le innovazioni tecnologiche che creeranno l’auto del futuro

L’innovazione, però, non si ferma alla maggiore leggerezza: al fine di realizzare l’auto del futuro, si deve tener conto necessariamente della crescita tecnologica dell’automobile stessa. I nuovi modelli di auto si basano su una serie di componenti tecnologiche che rendono necessario l’utilizzo di tanti computer in miniatura. Si stima che una moderna automobile possegga dai 20 agli 80 computer in miniatura, in grado di consumare fino a 25 gigabyte di dati ogni ora.

In virtù di una moltiplicazione delle componenti sempre maggiore, in futuro serviranno ancor più mini computer, che supereranno sicuramente i 100. Per questo motivo, tra gli investimenti fondamentali per l’auto 4.0, non si può certamente non considerare quelli sulla tecnologia.