Negli ultimi tempi si sta cercando di sensibilizzare sempre di più le popolazioni ad un maggiore rispetto dell’ambiente circostante. Le preoccupazioni in merito al riscaldamento globale stanno ormai interessando tutti: le immagini della foresta amazzonica in fiamme e dei ghiacciai praticamente “spariti” hanno convinto moltissime persone a modificare alcuni aspetti del loro stile di vita. Ad esempio, sono in molti ad aver ridotto drasticamente l’utilizzo dell’automobile, optando per gli spostamenti in bicicletta.

A Torino se vai in bici ti… pagano!

Una scelta che a Torino viene addirittura premiata “economicamente”: coloro che usano la bici, infatti, riceveranno un bonifico sul conto corrente alla fine del mese. Il progetto, intitolato “Bogia” (che in piemontese vuol dire “muoviti”), è nato dall’idea della Zona Ovest di Torino, e il bando è stato realizzato dagli undici Comuni che aderiscono al Patto territoriale.

Tutti coloro che prenderanno parte all’iniziativa otterranno 25 centesimi per ogni chilometro percorso in sella alla bici: una modalità che si pone l’obiettivo di disincentivare l’uso delle automobili. Il primo progetto di sostegno al “bike to work” in Piemonte è diretto ad un bacino potenziale di circa 300.000 persone, che vivono o lavorano nelle località che si trovano nella Zona Ovest del capoluogo piemontese.

Iniziativa già sperimentata con successo a Bari e Mantova

La distanza percorsa viene calcolata grazie ad un dispositivo che verrà associato ad un Gps “antifrode”. Chi utilizza la bici elettrica avrà un premio più ridotto rispetto a coloro che invece girano con la bici “classica”. Inoltre, per tutti gli aderenti è previsto un massimale giornaliero e mensile.

L’idea è stata già sperimentata con successo a Bari e Mantova, e proprio questi buoni riscontri hanno convinto i comuni del Patto territoriale a tentare l’avventura con “Bogia”. Il sindaco di Grugliasco, Roberto Montà, ha sottolineato come ormai sia davvero importante un cambio di mentalità, e questo progetto va senz’altro nella direzione giusta.