Tabaccai: stop ai pagamenti elettronici, se non hai contanti non puoi entrare

Ci sono novità per quanto riguarda i pagamenti elettronici presso i tabaccai. Da oggi se non hai contanti non puoi entrare.

Fin dall’entrata in vigore delle nuove norme per i pagamenti elettronici – ovvero le sanzioni per i gestori sprovvisti di pos – i tabaccai hanno sentitamente protestato e ad oggi ci sono importanti novità in merito.

Tabacchi - Fonte Canva
Tabacchi – Fonte Canva

Lo scorso giugno sono entrate in vigore nuove sanzioni per i gestori sprovvisti di pos o che si rifiutano di far pagare con carta di credito i propri clienti. Si tratta di una multa variabile che prevede 30 euro più il 4% del totale dovuto dal cliente – che può dunque divenire molto salata nel caso dei ristoranti.

Ad oggi però sembra che per i tabaccai ci sono delle eccezioni da tener presente in fatto di pagamenti elettronici. Ecco quali.

Tabaccai: ecco come funzionerà il pagamento elettronico

Fin dalla revisione delle sanzioni per i gestori sprovvisti di pos o che non intendono far pagare con carta i propri clienti, l’Assotabaccherie (associazione che rappresenta la categoria) aveva iniziato a protestare a causa di quello che è stato definito un controsenso.

Pagamento con pos - Fonte Pixabay
Pagamento con pos – Fonte Pixabay

In particolare molti hanno sottolineato che si tratta di prodotti piuttosto marginali per cui i costi della transazione con il pos mal si concilia con la tipologia di bene offerto. Inoltre, essendo le tabaccherie una concessione di Stato esiste già la tracciabilità fiscale di ciò che viene acquistato. Non c’è rischio, insomma, di evasione da parte del gestore in questa specifica circostanza.

Per questo nelle ultime ore è stato stabilito che i tabaccai sono esenti dall’obbligo di far pagare con la carta i propri clienti – così come annunciato dal direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Marcello Minenna. In altre parole l’esercente può rifiutarsi di utilizzare il pos senza incorrere nella multa su menzionata.

Pos - Fonte Pixabay
Pos – Fonte Pixabay

Da oggi, dunque, se dovete acquistare sigarette, francobolli e marche da bollo ricordatevi di avere con voi i contanti perché il tabaccaio potrebbe non voler utilizzare il pos per portare a termine la transazione.