Super bonus da 200 euro per la benzina, fino a quando si potrà richiedere? Devi rivolgerti al tuo datore di lavoro

Novità sul fronte bonus: è stato previsto un buono carburante da 200 euro, scopriamo come funziona e chi può richiederlo!

Chiamato Bonus benzina 2022 ma conosciuto meglio come Bonus carburante è una misura ideata dal governo per sostenere i lavoratori del settore privato per fronteggiare meglio il cosiddetto Caro benzina. Scopriamo meglio come funziona, i destinatari e come fare richiesta e altre novità del periodo!

Super bonus da 200 euro per la benzina, fino a quando si potrà richiedere? Devi rivolgerti al tuo datore di lavoro
(Fonte: AdobeStock)

Nello specifico nell’articolo 2 del decreto legge 21/2022, ha previsto un’agevolazione dal valore di 200 euro esente da contributi e da imposte. Ma andiamo con ordine e vediamo insieme come funziona.

Bonus benzina e altre novità

Coloro che potranno fare richiesta di questo bonus sono anche gli studi professionali. Ma una novità sostanziale in questa misura è l’introduzione della cessione del bonus che potrà esserci con qualsiasi titolo.

Inoltre il decreto Aiuti ter ha aggiunto un credito d’imposta del 20% per le spese del carburante avute da parte di imprese agricole, agro meccanica e della pesca, nel quarto trimestre 2022.  Misura applicata per queste specifiche voci: trazione mezzi per lo svolgimento delle attività; riscaldamento delle serre e dei fabbricati destinati all’allevamento.

Contro il caro benzina il ministro della Transizione ecologica e quello dell’Economia hanno firmato il decreto interministeriale che proroga fino al 17 ottobre 2022, il taglio delle accise carburanti di 30 centesimi al litro di benzina, gasolio, gpl e metano per autotrazione.

Richiedere il bonus: come funziona

Super bonus da 200 euro per la benzina, fino a quando si potrà richiedere? Devi rivolgerti al tuo datore di lavoro
(Fonte: AdobeStock)

Per inoltrare la richiesta del Bonus benzina, è utile sapere che non occorre presentare una domanda. Questo perchè  l’agevolazione verrà gestita in automatico dalle aziende private nei confronti dei lavoratori dipendenti. Questi ultimi potranno usare questo incentivo sostanzialmente in due modi: con buoni benzina o con agevolazioni aziendali disponibili e dedicate ai dipendenti.

Questa misura e i relativi voucher possono essere erogati fino al 12 gennaio 2023. Quindi il lavoratore dipendente potrà usarli liberamente entro la data di scadenza riportata sul buono.

Altra misura portata avanti dal governo è il bonus trasporti. Questa misura ha stabilito una somma che può arrivare fino ai 60 euro per gli abbonamenti ai servizi del trasporto pubblico e ferroviario.