Mare, interviene il ministro: «Investiamo sulla depurazione»

Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti interviene a Uno Mattina Estate, su Rai Uno, per fare il punto della situazione sullo stato di salute dei mari italiani: «I nostri mari sono buoni – dice – ma potrebbero essere meglio con più collaborazione da parte di comuni e cittadini. Poi si vede che il nostro mare è splendido».

(continua dopo la foto)

gallo_special_3

E’ necessario investire di più sugli impianti di depurazione: in molte zone d’Italia, infatti, molti impianti non funzionano o non ci sono affatto.

«Io come ministero sto commissariando comuni e regioni per fare gli impianti di depurazione – fa sapere Galletti – anche perché la loro mancanza non rende solo più fragili le nostre acque, ma ci espone alle sanzioni dell’Europa. E io voglio evitare questo scenario».

(continua dopo la foto)

mare-inquinato

Galletti invita dunque gli italiani ad andare al mare, ma a recarcisi rispettandone le acque e le spiagge. Oggi, afferma Galletti, ci sono sanzioni molto dure per chi inquina. E relativamente al fenomeno abusivismo che si pone come una vera e propria piaga per l’economia e l’ambiente, dichiara: «Mai più condoni edilizi nel nostro Paese. Basta con la cultura dei condoni che ha fatto troppi danni in Italia».

Alberto Mengora

Ti potrebbe interessare: 

10 incredibili immagini che ti faranno passare la voglia di buttare la plastica a mare